News – Formazione

  • Concluso il progetto “Il nuovo commercio 4.0” dedicato alle attività commerciali del rodigino

    data News: 13/12/2018

    Comunicato stampa Finanziato dalla Regione Veneto – Fondo Sociale Europeo, il progetto è stato promosso da t2i in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Lendinara Rovigo, 13 dicembre 2018 – Si è concluso il progetto “Il nuovo commercio 4.0”, finanziato dalla Regione Veneto – Fondo Sociale Europeo e organizzato da t2i trasferimento tecnologico e innovazione, società consortile per l’innovazione delle Camere di Commercio di Treviso-Belluno, Verona e Venezia-Rovigo, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Lendinara e rivolto alle attività commerciali del territorio rodigino. Presso la sede dell’Incubatore certificato di t²i a Rovigo, alla presenza del Responsabile del progetto per t2i, Ing. Alberto Previato, e dell’Assessore alle attività promozionali e associazionismo del Comune di Lendinara, Francesca Zeggio, si è svolto nei giorni scorsi l’ultimo incontro del Comitato di rete, al quale hanno partecipato tutte le realtà commerciali che hanno aderito alle varie iniziative che si sono succedute durante l’anno di attività. E’ stata l’occasione per fare il punto su quanto è stato fatto, sui risultati raggiunti e sulle nuove proposte da realizzare in futuro, grazie ai fabbisogni emersi al termine dei percorsi formativi e consulenziali. Da parte di tutti gli operatori intervenuti, che hanno elogiato il team di consulenti che li hanno accompagnati nei percorsi di gruppo ed individuali, è emersa la volontà di iniziare a ragionare con l’ottica della “rete” vista come opportunità di miglioramento e di crescita, agendo su interazione, integrazione e condivisione di competenze, con l’obiettivo più ampio della valorizzazione del nostro territorio. L’impegno di tutti e soprattutto di t²i sarà quello di assicurare il proprio supporto anche in previsione di futuri bandi regionali rivolti ad operatori commerciali della Regione. Rassegna stampa Segreti del marketing svelati nell'incubatore certificato t2i - Il Gazzettino di Rovigo, 14.12.2018 L'importanza di saper fare rete - La Voce di Rovigo, 14.12.2018

    Leggi tutto »


  • RETHINK YOUR JOB: nuovi corsi!

    data News: 6/12/2018

    #socialmediaweb #webmarketing #pianificazionelavoro #riunioneefficace #gestioneinformazioni Visto il successo della prima edizione di RETHINK YOUR JOB, riproponiamo una nuova serie di pillole di formazione a partire da febbraio. I workshop sono articolati in mezze giornate di formazione (4 ore ciascuna), dal taglio prettamente pratico, per dare ai partecipanti delle conoscenze da poter utilizzare subito. I primi quattro workshop, incentrati sull’utilizzo dei social media e del web marketing nelle realtà aziendali, saranno tenuti da Elisabeth Rainer Sorentino, esperta di comunicazione aziendale 4.0, con pluriennale esperienza a fianco di brand di fama internazionale. Mentre Selina Angelini, Professional Organizer, terrà i workshop dedicati ad analizzare e migliorare la gestione del proprio lavoro, con lo scopo di aumentarne la produttività, eliminando sprechi di energie e tempo. Ecco il programma dei workshop, a partire da febbraio 2019: Per informazioni: Segreteria Formazione t2i Treviso Piazza delle Istituzioni, 34/A, 31100 Treviso Tel. 0422 1742100, int.1 E-mail: formazione@t2i.it

    Leggi tutto »


  • t2i a JOB&Orienta 2018 (Verona, 29 nov. – 1 dic. 2018)

    data News: 20/11/2018

    Dal 29 novembre al 1 dicembre i servizi di formazione di t2i si presentano al salone nazionale dell’orientamento, della scuola, della formazione e del lavoro.

    A JOB&Orienta t2i presenterà i servizi formativi e di orientamento, le attività a sostegno dell’avvio d’impresa e di lavoro autonomo, nonché i progetti e le iniziative finanziate da progetti nazionali e regionali.

    Giunto alla sua 28esima JOB&Orienta, il salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, è in Fiera a Verona da giovedì 29 novembre a sabato 1 dicembre 2018 (www.joborienta.info).

    Con l’obiettivo di aiutare i giovani a compiere scelte formative e professionali più consapevoli ed efficaci, e di potenziare il dialogo tra scuola e imprese valorizzandone le alleanze, il Salone si conferma punto di riferimento per dirigenti scolastici, docenti e operatori e anche per studenti, famiglie e giovani.

    t2i trasferimento tecnologico e innovazione sarà presente per presentare i propri servizi per la formazione e le iniziative di sostegno alle nuove idee d’impresa e all’orientamento per il lavoro. In particolare si punterà al tema imprenditorialità in  ambito di capitale culturale immateriale (ICH), dato che è l’anno europeo della cultura e t2i è capofila del progetto ARTISTIC finanziato dal programma Interreg CENTRAL EUROPE, che prevede lo startup di imprese culturali con finanziamento tramite piattaforme di crowdfunding. In linea con il tema dell’edizione di quest’anno di Job&Orienta “DALLA CITTADINANZA AL LAVORO. Promuovere i diritti, formare competenze, garantire opportunità”, all’interno dello stand di t2i i visitatori potranno raccogliere informazioni sui servizi di t2i per la formazione (corsi a catalogo, attività finanziate, attività su commessa), per l’orientamento al lavoro e all’avvio di impresa. Lo sportello stage, il servizio nuova impresa e lo sportello corsi accoglieranno inoltre i visitatori per raccogliere curriculum vitae e per colloqui informativi individuali. t2i sarà al padiglione 7 nell'area Top Job, stand n°146. 

    La rassegna espositiva è suddivisa in due aree tematiche sviluppate in sei percorsi: istruzione ed educazione (percorsi Educazione e Scuole, Tecnologie e Media, Lingue straniere e Turismo), universitàformazione lavoro (Formazione professionale, Formazione accademica, e Lavoro e Alta formazione).

    Ricco e articolato il programma culturale che vede in calendario convegni, dibattiti, workshop, e occasioni formative e di aggiornamento, da quest’anno anche per i docenti; non mancano inoltre laboratori interattivi e simulazioni, spettacoli e momenti di animazione.

    t2i terrà il workshop IO DA GRANDE SARÒ: UN IMPRENDITORE, UNO STARTUPPER, UN MAKER, ore 10.00-10.30 Saletta TopJOB (padiglione 7).

    La manifestazione è gratuita. È possibile registrarsi on line nel sito compilando l’apposito form e stampare direttamente il proprio biglietto.

    Leggi tutto »


  • Corso Project Management: tecniche per rendere efficace l’approccio ai propri progetti

    data News: 13/11/2018

    project managementSaper gestire un progetto in modo efficace non sempre è facile, ma è necessario per la buona riuscita di tutto il processo di sviluppo di un prodotto aziendale. Molti progetti falliscono a causa di criticità dovute alla scarsa analisi iniziale, al non aver preso in dovuta considerazione gli stakeholder di progetto, comunicando con essi in modo efficace, a non aver pianificato correttamente le attività, valutato i rischi, assegnato le responsabilità di progetto, analizzato i costi, effettuato una efficace chiusura di progetto. Per agevolare la formazione, abbiamo ripensato il corso di Project Management con la possibilità, sia di frequentare il corso completo di 32 ore, dal 27 novembre al 14 gennaio 2019, sia di seguire i singoli moduli, per chi possiede già delle nozioni sulla gestione dei progetti, in base alle proprie esigenze. Ecco il programma: Analisi iniziale del progetto (27 novembre 2018) Valutare l’ambito di progetto e i relativi obiettivi, avendo cura di renderli il più possibile concreti e misurabili, nonché raggiungibili, i rischi principali, il budget o i costi generali di progetto, i tempi Pianificare il progetto attraverso il Visual Project (4 dicembre 2018) Realizzare un’ottima WBS rappresenta la base di partenza per ogni buon Project Manager, capire come scomporre le attività, gestire i tempi, analizzare le relazioni tra le attività, verificarne il percorso critico fondamentale per capire come si delineerà il progetto, attribuire le responsabilità di progetto alle singole risorse attraverso la matrice Raci. Stakeholder Engagement (11 dicembre 2018) Comprendere quali siano gli interessi e le aspettative di ciascuno stakeholder, per capire il livello di influenza che ciascuno ha sul nostro progetto, al fine di condividere le informazioni, redigere un piano di comunicazione efficace e concludere con successo il progetto Risk e cost management (17 dicembre 2018) Gestire i rischi e i costi di progetto costituiscono due attività molto delicate perché consentono al team e al project manager di farsi un’idea dei possibili rischi che potranno trovare nel proseguo del progetto. Implementazione di un progetto con il software (14 gennaio 2018) Come implementare a livello software le attività, le risorse, le relazioni, i tempi, nonché di analizzare il percorso critico, valutare l’allocazione delle risorse, verificarne l’avanzamento e fare un’analisi dei costi di progetto. I corsi rientrano all'interno delle iniziative del Punto Impresa Digitale (PID) della Camera di Commercio di Treviso-Belluno a supporto dello sviluppo digitale delle aziende trevigiane e bellunesi.

    Leggi tutto »


  • Bando per idee, finanziato dal progetto Interreg SIAA

    data News: 26/11/2018

    Il bando per idee è parte del Progetto SIAA, Social Impact for the Alps Adriatic Region, finanziato nell’ambito del Programma di cooperazione transfrontaliera Interreg V A Italia Austria 2014-2020. L’obiettivo di SIAA è quello di supportare lo sviluppo di soluzioni innovative in risposta alle pressanti sfide sociali contemporanee della regione Alpe-Adria. Nello specifico, SIAA favorisce la collaborazione tra amministrazioni pubbliche, università, incubatori, imprenditori sociali (già operativi e/o potenziali) e cittadini che desiderino creare e realizzare nuovi servizi, prodotti e modelli organizzativi capaci di generare un impatto sociale, oltre che economico, sul territorio. Cosa offriamo 1. Supportiamo persone con idee innovative 2. Valutiamo e diamo un riscontro sull’idea 3. Alle idee selezionate, offriamo un programma di formazione esclusivo, specifico per imprenditori sociali - denominato SIAA Lab - organizzato in quattro moduli tematici: 1 Progettazione; 2 Sviluppo del progetto; 3 Comunicazione; 4 Modelli di finanziamento. I quattro moduli saranno sviluppati tra la fine di gennaio e la metà di aprile 2019 4. Offriamo l’accesso alla rete dei nostri partner e la consulenza one-to-one per lo sviluppo e l’implementazione delle idee selezionate. Quali idee cerchiamo? Stiamo cercando idee innovative con un forte impatto sulla società, con particolare attenzione ai temi:
    • Qualità della vita;
    • Cambiamento demografico;
    • Salute, benessere e prevenzione;
    • Cambiamento climatico e ambiente.
    Chi può partecipare? 
    • Studenti, disoccupati, lavoratori, imprenditori, volontari, da 18 a 99 anni;
    • Imprese;
    • Organizzazioni no-profit;
    • Associazioni;
    • Amministrazioni pubbliche;
    • Tutti coloro con un’idea con impatto sociale.
    La partecipazione è limitata ai residenti delle province del Veneto incluse nell’area del programma Interreg Italia Austria, vale a dire TREVISO, VICENZA, BELLUNO. N.B.: Non è ammessa la partecipazione contemporanea a più bandi per idee del Progetto SIAA - Social Impact for the Alps Adriatic Region, anche se promossi dagli altri partner. Termine ultimo e modalità di presentazione delle idee Per partecipare è sufficiente compilare la domanda di ammissione presente sulla pagina del corso. Inoltre, in fase di conferma iscrizione verrà inviata a ciascun partecipante una scheda da compilare con i dati relativi alla propria idea. Saranno prese in considerazione unicamente le domande pervenute complete. La data ultima per la presentazione delle domande è fissata al 20/12/2018. I risultati della selezione saranno pubblicati entro il 20 dicembre sulla pagina web: http://www.t2i.it/avvisi-bandi-2/ BANDO E ISCRIZIONI ONLINE Per maggiori informazioni: Fabiana Mei fabiana.mei@t2i.it tel: 04221742126 Franca Bandiera franca.bandiera@t2i.it tel: 04221742108

    Leggi tutto »


  • Emotion-Driven Innovation: Conoscere e gestire le emozioni nello sviluppo di nuovi prodotti (Treviso, 22 ottobre 2018)

    data News: 11/10/2018

    Data : 22 ottobre 2018, ore 15.00 - 19.00 Durata: 4 ore Il workshop è ideato in collaborazione con l’Università di Padova nell’ambito del progetto europeo DesAlps e ha lo scopo di testare in anteprima un nuovo Learning Game Tool che si prefigge di aiutare le aziende e i designer a concepire nuovi prodotti legati a specifiche emozioni, imparando a gestirle e utilizzarle con consapevolezza. Programma Fase 1 – Emotion Knowledge Acquisition: il processo emozionale che porta alla creazione nuovo prodotto Fase 2 – Emotion Goal Definition: inserimento del prodotto in un ambito definito Fase 3 – Idea Generation: creazione di un prodotto che offra delle emozioni specifiche. Destinatari Designer di prodotto, Titolari di impresa o start-up, Dipendenti, Esperti di comunicazione. Docenti Teresa Alaniz – phd all’Università di Padova sull’Emotion-Driven Innovation Stefano Biazzo – professore di Gestione dell’Innovazione e di Organizzazione Aziendale presso Università di Padova ISCRIZIONE ONLINE

    Leggi tutto »


  • Cultura legale d’impresa: a game for top business (Treviso, 24 ottobre 2018)

    data News: 10/10/2018

    t2i Treviso 24 ottobre 2018, ore 14.00 Il workshop è finalizzato a trasferire ai partecipanti i principi fondamentali della cultura legale d’impresa e il valore di una condotta imprenditoriale etica. Con cultura legale d’impresa si considerano l’insieme di atteggiamenti, approcci e modus operandi preventivi e strategici, per la gestione dell’azienda, che l’imprenditore può assumere per prevenire ed evitare gli ostacoli che spesso assorbono le energie dell’impresa, rallentandone la crescita di progetti e core business. La condotta imprenditoriale etica scaturisce dalla consapevolezza che atteggiamenti virtuosi e valoriali ne attraggono altri, creando un volano per lo sviluppo: etica dell’eccellenza, sotto un profilo giuridico, significa applicare condotte trasparenti, chiare e corrette, anche da parte degli stessi dipendenti dell’azienda, con positivi effetti sui rapporti professionali interni ed esterni e di conseguenza sulla produttività. Un Business Game movimenterà la parte centrale di questo workshop: i partecipanti si cimenteranno nell’esame di un caso pratico (progetto, start‐up, criticità aziendale), che potrà essere proposto anche da loro stessi, per giungere, con l’aiuto del formatore, alla simulazione di percorsi e scenari per l’impresa che persegue un approccio predittivo di cultura legale. Chi può partecipare Il workshop interessa prevalentemente imprenditori, startupper e professionisti che intendono esplorare i vantaggi concreti di una condotta imprenditoriale etica. La partecipazione è gratuita previa iscrizione. Programma 14:00 Registrazione 14:15 Saluto di t2i e introduzione al workshop 14:30 Cultura legale d’impresa: vantaggi, strumenti, GDPR, prevenzione, etica dell’eccellenza Intervento di Giovanni Brancalion Spadon Giovanni Brancalion Spadon, avvocato, formatosi presso l’University of California L.A. e l’Università di Bologna, master in Diritto delle Nuove Tecnologie,in Diritto d’Autore e Ambientale, oggi docente presso vari istituti di alta formazione per le materie connesse al diritto delle nuove tecnologie, alla privacy e all’amministrazione digitale. Socio fondatore di Porto4 – consulenti legali d’impresa, è dedicato principalmente ai programmi 4www – La cultura legale che sviluppa business duraturi e 4 GDPR per l’adeguamento e l’ottimizzazione delle imprese;. ha competenze specifiche in materia di diritto societario e commerciale, diritto delle nuove tecnologie, diritto Industriale e diritto d’autore. 16:00 Legal Business Game Case study: applicazione degli strumenti di programmazione giuridico/strategica d’impresa su caso pratico concreto dei partecipanti, analisi possibili scenari e soluzioni. 17:30 Afternoon Tea 18:00 Chiusura workshop Info e adesioni: Caterina Munafò @ t2i Treviso Piazza delle Istituzioni 34A, Edificio M, piano 2 ‐ tel. 0422/1742100 Iscrizioni online fino ad esaurimento dei posti disponibili.

    Leggi tutto »


  • SELFIEmployment: finanziamenti giovani imprenditori

    data News: 11/09/2018

    Finanziamenti per giovani per l'avvio di nuove attività e corsi di formazione finanziati "YES I start up" E' attivo il finanziamento SELFIEmployment Invitalia, per giovani under 30 iscritti a Garanzia Giovani, disoccupati che non studiano e non lavorano: prestiti a tasso zero da un minimo di 5 mila ad un massimo di 50 mila euro, senza garanzie personali per l'avvio di nuove attività autonome. Per favorire l’accesso a questa opportunità, solo per soggetti molto motivati, t2i sarà tra i soggetti attuatori del nuovo progetto "YES I start up – Formazione per l’avvio d'impresa” promosso da ANPAL-Agenzia Nazionale Politiche Attive del lavoro ed Ente Nazionale per il Microcredito. I corsi gratuiti di 80 ore destinati a giovani aspiranti imprenditori e imprenditrici under 30 iscritti a Garanzia Giovani garantiscono a chi presenta la domanda di finanziamento SELFIEMPLOYMENT un punteggio aggiuntivo di 9 punti ai fini della graduatoria di ammissione! Per maggiori informazioni contatta la sede di t2i di tuo interesse: i corsi sono previsti in avvio presso le sedi di t2i di Treviso (0422 1742100), Rovigo (0425 471067) e Verona (045 8766940). Programma dei corsi e form d'iscrizione

    Leggi tutto »


  • Closed Loop Supply Chain 2017-19

    data News: 6/09/2018

    Un progetto finanziato per sviluppare high skills per favorire l’innovazione sociale delle imprese per lavoratori dipendenti e titolari d’impresa con sede in Veneto. T2i è partner operativo del progetto “Closed Loop Supply Chain” nell’ambito del Programma della Regione Veneto “Strumenti di innovazione sociale NS2 nuove sfide e nuovi servizi” (DGR 1267/17) rivolto ad aziende venete che potranno acquisire competenze interdisciplinari fondamentali per essere competitive nell’economia circolare in una logica di sostenibilità ambientale. Percorsi formativi disponibili: 1. Oltre la Reverse Logistics: per creare valore e recuperare efficienza nella gestione dei resi 48 Ore Per ottimizzare il processo di fornitura e distribuzione e programmare l’attività dell’azienda in chiave lean 2. Dal riuso al remanufacturing: percorsi di sostenibilità ambientale per generare nuove opportunità commerciali 48 Ore Per migliorare la gestione commerciale e la soddisfazione del cliente in un’ottica di sostenibilità 3. Nuove tecnologie digitali nei processi di closed loop supply chain e gestione dei resi 48 Ore Per orientarsi verso nuove frontiere dell’innovazione tecnologica Industria 4.0 nella direzione della smart manifacturing digitale Il progetto prevede formazione e coaching presso le aziende partner per condurle alla definizione di project work contestualizzati: • per il recupero di efficienza nei processi di logistica attraverso metodologie innovative; • per il miglioramento della gestione commerciale e del livello di servizio al cliente di prodotti o servizi stimolando le competenze trasversali (soft skills); • per favorire l’innovazione tecnologica, incrementando le competenze digitali e la conoscenza delle nuove tecnologie (digital skills). Gli interventi sono attivabili in un’agenda personalizzata, con l’utilizzo di consulenti esperti selezionati rispetto al fabbisogno specifico con un minimo di 7 partecipanti occupati in aziende del Veneto. CHI PUÒ PARTECIPARE Possono accedere agli interventi soggetti occupati presso aziende con sede legale o unità operativa in Veneto: − Lavoratori occupati presso imprese; − Titolari e coadiuvanti d’impresa; − Liberi professionisti, lavoratori autonomi. Non sono ammissibili destinatari riferiti ad aziende dei settori pesca, sanità e formazione. MODALITÀ DI ACCESSO E FINANZIABILITÀ L’accesso alle iniziative contenute nel progetto è possibile previa approvazione da parte della Regione del Veneto secondo quanto previsto dalla dgr 1267/17. Le attività sono finanziate con risorse del Fondo Sociale Europeo, quindi risultano gratuite per i partecipanti e relative imprese beneficiarie di appartenenza. L’adesione deve essere comunicata entro il 31 ottobre 2018. Scarica la scheda informativa di sintesi I percorsi sono finanziati dalla Regione Veneto tramite il Fondo Sociale Europeo (FSE) DGR 1267 dell’08/08/2017 “Strumenti di innovazione sociale NS2 nuove sfide e nuovi servizi”, POR 2014-2020, Obiettivo “Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione. Richiedere maggiori info e modulistica per l’adesione a: Marco Brunelli  @ t2i – tel. 0458766944 e-mail: marco.brunelli@t2i.it T2i Trasferimento Tecnologico e Innovazione Scarl Presso Camera di Commercio di Verona Corso Porta Nuova 96 Verona www.t2i.it

    Leggi tutto »


  • Protocollo d’intesa tra t2i e FIAIP – Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali Verona

    data News: 25/07/2018

    E’ stato siglato un protocollo d'intesa tra il Collegio provinciale Fiaip - Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali VERONA e t2i, grazie al quale t2i erogherà in esclusiva corsi specifici rivolti agli Agenti Immobiliari, su Verona e Provincia. “Questo protocollo di Intesa – commenta il Direttore di t2i Roberto Santolamazza - nasce dal buon rapporto tra t2i e FIAIP, creatosi grazie alla collaborazione per precedenti attività progettuali realizzata attraverso il coinvolgimento di Anna Di Nicola, delegata di FIAIP Donna”. “Lo scopo dell’accordo - ha detto da parte sua Leonardo Meoni, Presidente del Collegio Fiaip di Verona - è quello di incrementare la qualità e il numero dei Corsi di Formazione che Fiaip Verona intende proporre ai suoi associati, raccogliendo la sfida di rendere sempre più professionale il nostro settore. Rendere più competitivi gli associati è la nostra priorità!”. A breve t2i presenterà, in collaborazione con FIAIP, la programmazione formativa da qui alla fine di quest'anno e verrà messo in cantiere il programma per il 2019.

    Leggi tutto »


  • Bando per contributi a fondo perduto per progetti di digitalizzazione I4.0 in azienda

    data News: 6/08/2018

    La Camera di Commercio di Venezia Rovigo ha pubblicato una nuova iniziativa “Bando Voucher Digitali I4.0 Anno 2018” ideata per offrire l’opportunità alle micro e PMI di finanziare le domande per i servizi di formazione e consulenza tramite l’utilizzo di contributi a fondo perduto, finalizzati all’introduzione delle tecnologie innovative digitali. La scadenza della presentazione della domanda è il 31/10/2018. Per i servizi di consulenza, il contributo è elevabile fino al 100% per i costi ammissibili. T2i, quale partner operativo della Camera di Commercio di Venezia Rovigo Delta Lagunare, offre un servizio di assistenza per l’analisi dei fabbisogni di innovazione digitale, compilazione della domanda di contributo, consulenza e formazione specifica. La partecipazione al bando è usufruibile anche dalle aziende non residenti a Rovigo, ma che hanno un’unità locale presso la Provincia di Rovigo o Venezia. Per maggiori informazioni e per iscriversi al bando: Camera di Commercio di Venezia Rovigo Delta Lagunare Per assistenza o ulteriori informazioni: Incubatore certificato t2i Tel. 0425 471067 E-mail: info.rovigo@t2i.it

    Leggi tutto »


  • RETHINK YOUR JOB: pillole di formazione

    data News: 7/08/2018

    #socialmediaweb #webmarketing #pianificazionelavoro #riunioneefficace #gestioneinformazioni Questi i temi di una nuova serie di workshop che t2i propone in autunno per ripensare e rendere più efficace la propria attività lavorativa. Rethink your Job sono delle giornate di formazione (4 ore ciascuna), dal taglio prettamente pratico, per dare ai partecipanti delle conoscenze da poter utilizzare subito. I primi quattro workshop, incentrati sull’utilizzo dei social media e del web marketing nelle realtà aziendali, saranno tenuti da Elisabeth Rainer Sorentino, esperta di comunicazione aziendale 4.0, con pluriennale esperienza a fianco di brand di fama internazionale. Mentre Selina Angelini, Professional Organizer, terrà i workshop dedicati ad analizzare e migliorare la gestione del proprio lavoro, con lo scopo di aumentarne la produttività, eliminando sprechi di energie e tempo. T2i promuove queste novità formative con un’imperdibile offerta: Per chi si iscrive a 3 workshop del percorso RETHINK YOUR JOB, il 4° lo regala t2i! Ecco i workshop: Per informazioni: Segreteria Formazione t2i Treviso Piazza delle Istituzioni, 34/A, 31100 Treviso Tel. 0422 1742100, int.1 E-mail: formazione@t2i.it

    Leggi tutto »


  • Premio Creativity Startup 2018: t2i ti supporta nella tua candidatura!

    data News: 25/07/2018

    t2i partecipa alla Treviso Creativity Week 2018, la settimana dedicata a innovatori e creativi del Veneto che decreterà la startup dell'anno! Il riconoscimento verrà assegnato alla giovane impresa o all’impresa in fase di avvio che proporrà delle soluzione interessanti nelle seguenti categorie:
    • Hi-tech&Digital
    • Fashion, Food and Forniture (le tre “F” del made in Italy)
    • innovazione Sociale & Cultura.
    Se vuoi partecipare al concorso (le candidature devono pervenire entro le ore 18.00 del 18 settembre 2018), t2i ti offre un coaching gratuito di 2 ore per definire al meglio il tuo business plan prima di inviare la candidatura. Iscriviti al seguente link e sarai ricontattato al più presto per fissare un appuntamento con i nostri esperti. Per ulteriori informazioni sull’iniziativa Treviso Creativity Week e sul relativo bando, vai al sito www.trevisocreativityweek.it Comunicato stampa Premio Creativity Startup del Veneto 2018 (pdf) L’attività di coaching di t2i è finanziata dal Programma di cooperazione Interreg V-A Italia-Austria 2014-2020 attraverso il progetto EES-AA Entrepreneurial Ecosystem Alpe Adria.

    Leggi tutto »


  • Presentazione PID (Punti Impresa Digitale)

    data News: 3/07/2018

    Treviso, 6 luglio 2018 ore 9.00 - 12.30 Sala Conferenze della Camera di Commercio (sede di Treviso) Presentazione La Camera di Commercio di Treviso - Belluno in collaborazione con t2i e Infocamere scpa organizza un seminario di presentazione dei PID (Punti Impresa Digitale) e dei relativi servizi. Per le persone già in possesso di CNS sarà predisposta una postazione per il rilascio dell'Identità Digitale SPID, e per la dimostrazione di accesso al Cassetto Digitale (si raccomanda di portare con sé il proprio dispositivo di firma digitale/CNS, un valido documento di identità, il codice fiscale e uno smartphone con memoria libera sufficiente per l'installazione dell'applicazione). Programma Il programma della giornata è il seguente:
    • Introduzione lavori
    • Digital Transformation: inquadramento ed esempi sui vari settori (industria, artigianato, commercio, agricoltura)
    • Le Camere per la Trasformazione Digitale: il progetto PID
    • Il bando PID: contributi a fondo perduto per mettere in pratica la Digital Transformation nelle PMI
    • Il cassetto digitale dell'imprenditore e altri servizi digitali della Camera di Commercio per la semplificazione del rapporto con la PA (a cura di Infocamere)
    • Case History
    • Q&A
    Partecipazione gratuita. Si prega di procedere all'iscrizione on line nel sito della Camera di Commercio Treviso-Belluno

    Leggi tutto »


  • DesAlps: Design Thinking news

    data News: 22/06/2018

    4 Kinds of Design Thinking The Design Thinking (DT) approach has been described as the capacity of designers and professionals to face complex problems, reframing them through the identification of emerging themes. In order to better understand the main features of such a "reframing process" very recently an investigation has been conducted by POLIMI on how DT could support enterprises. The research shows that there is not a single approach to adapt to all problems emerging by innovation processes, but that it is possible to recognize four main models: Creative Problem Solving, Sprint Execution, Creative Confidence, Innovation of Meaning.
    Read more
          What Did We Learn from Our International Design Thinking Trainings? Since October 2017 we carried out several training actions in Design Thinking (DT). After finishing this big milestone in our DesAlps project we paused to look back on capturing lessons learnt from our DT training sessions in order to record good practices which can be repeated in future DT workshops, improve the performance of DT workshops as well as create a learning environment.       Read more      International Design Thinking Day Over 150 participants from Slovenia, Austria, Italy, France and Germany discussed the integration of the design thinking process and the introduction of new innovative approaches that will lead to new custom tailored products and services. According to Prof. Dr. Jonathan Edelman (Hasso Plattner Institute, Postdam) DT has been transformed in recent years. The success and longevity of DT depends on how well its principles are understood and performed. He emphasized the importance of empathy introduced by designer thinking in the implementation of digitization.
    Read more
            Design Thinking Lab: the DesAlps Virtual Community Design Thinking Lab is the DesAlps virtual community for Design Thinking experts, innovators, designers, acting as a Design Think hub for professionals and companies, where members can learn about cutting-edge methodologies, share experience and interests on different topics, discuss about case studies, find partnership to launch new projects. Design Thinking Lab will serve as an inspiring tool to gather the attention of local SMEs, by creating awareness about a place where resources and experts on Design Thinking can be found, and where they can self-assess their level of maturity on their innovation process stage. The DT Lab will be soon open to the public.
    Read more

    Leggi tutto »


  • Design Thinking: coaching formativi di gruppo

    data News: 9/05/2018

    Data news: 09.05.2018 PROGETTO DIGITAL INNOVATIVE THINKING - DIG.IT MIGLIORARE LE SOFT E DIGITAL SKILLS PER L’INNOVAZIONE Coaching formativi di gruppo Gli interventi di coaching di gruppo sono finalizzati a: - Potenziare l’organizzazione e la strategia aziendale, attraverso metodologie innovative; - Stimolare le competenze trasversali, quali la creatività e adattabilità (soft skills); Si attivano con un minimo di 6 partecipanti e possono essere monoaziendali oppure pluriaziendali. Sono disponibili i seguenti interventi di coaching: IL DESIGN THINKING APPLICATO COACHING DI GRUPPO ESPERIENZIALE (16 ORE) Il laboratorio offre ai partecipanti l’opportunità di sperimentare attivamente strumenti e tecniche per generare soluzioni creative a problemi complessi, proprie del Design Thinking, con l’obiettivo di migliorare la capacità dell’organizzazione di prendere decisioni efficaci. Focus: - Regole e fasi del Design Thinking (capire, osservare, punti di vista, ideare, prototipo, test) - Pre-condizioni per il pensiero di design: risultato complessivo - Brainstorming sul problema del giorno e generazione delle nuove idee - Come usare DT per il mio progetto/azienda Edizione 1: 21, 22 maggio 2018 Edizione 2: 23, 24 maggio 2018 COACHING PER LE SOFT SKILLS IN SQUADRA COACHING DI GRUPPO ESPERIENZIALE (8 ORE) Il laboratorio mette i partecipanti al centro di un’esperienza di “fare ed agire” per affrontare, nel ruolo aziendale, con nuove competenze la sfida dell’innovazione. Scoprire, sperimentare, anche sbagliare, analizzare alternative, rischi ed opportunità, permetterà ai partecipanti di simulare strategie di problem solving. Focus: - Capacità di osservazione e di ascolto - Pianificazione temporale delle attivita' - Interdipendenza positiva tra i membri del gruppo, l’empatia, la capacità di dare e chiedere aiuto, l’atteggiamento collaborativo - Apprendimento di strategie di problem analysis e problem solving. Edizione 1: 22 maggio 2018 Edizione 2: 29 maggio 2018 Chi può partecipare Possono accedere agli interventi soggetti occupati presso aziende con sede legale o unità operativa in Veneto: − lavoratori occupati; − titolari e coadiuvanti d’impresa; − liberi professionisti, lavoratori autonomi. Non sono ammissibili destinatari riferiti ad aziende dei settori pesca, sanità e socio-assistenziale, formazione. Tempistiche di progetto Gli interventi previsti saranno conclusi entro il termine del 31 maggio 2018. Informazioni ed adesioni Caterina Munafò @ t2i – tel. 0422 1742107 e-mail: caterina.munafo@t2i.it  

    Leggi tutto »


  • International Design Thinking Day

    data News: 4/05/2018

    t2i e il progetto DesAlps vi invitano il 29 maggio a Lubiana per la Giornata Internazionale del Design Thinking, organizzata presso la Camera di Commercio della Slovenia. L’evento è gratuito ed aperto a designer, aziende, formatori, enti intermediari e policy maker interessati ad approfondire l’argomento in un contesto di cooperazione internazionale. La mattina prevede una sessione plenaria con interventi di attori di spicco quali il Politecnico di Milano e l’Hasso Plattner Institute di Berlino, unico interlocutore europeo della Stanford University, titolare della metodologia. Nel pomeriggio potrete sperimentarne il processo in prima persona e partecipare a tavoli di lavoro incentrati su specifiche sfide da affrontare con l’approccio Design Thinking, per un’innovazione sostenibile e user- friendly. Maggiori informazioni e iscrizioni  

    Leggi tutto »


  • Al via Embrace: l’agro-alimentare e il vino al centro del Progetto

    data News: 17/04/2018

    Si è svolto ieri presso la sede di “t2i, trasferimento tecnologico ed innovazione” il kick-off meeting del progetto Interreg: EMBRACE:  European Med-clusters Boosting Remunerative Agro-Wine Circular Economy. Il progetto coinvolge, oltre al lead partner “t2i, trasferimento tecnologico ed innovazione”, importanti partner da tutta Europa. In particolare: la “Development Agency Of  The Una – Sana Canton” dalla Bosnia Herzegovina, Sarga – dal Governatorato dell’Aragona, la Valencian Federation Of Agrifood Industries Comunidad Valenciana da Valencia, Palmela'S Wine Grape Growers Association dall’Area Metropolitana di Lisbona, il Gruppo di Azione Locale Partenio dalla Campania, il Corsican Development Fund Corse dalla Corsica, il Primorska Technology Park dalla Slovenija, la Ass.For.Seo Consortium Society dal Lazio, e la Federation Of Industries Of Northern Greece dalla Macedonia Centrale. I principali obiettivi del progetto sono tre:
    • Assistere le piccole e medie imprese e i cluster operanti nel campo Wine e Agro-food a promuovere processi di innovazione attraverso i principi della economia circolare;
    • Promuovere meccanismi di clustering a medio livello indirizzati alle piccole e medie imprese;
    • Supportare le autorità locali operanti a livello regionali con nuovi strumenti finanziari.
    Il progetto si propone di raggiungere dei risultati chiari:
    • 9 nuovi network di PMI, che verranno supportate nello sviluppo di idee eco-innovative;
    • 2 META-CLUSTER internazionali operanti nel campo Wine e Agrifood.
    Lo sviluppo del progetto avverrà attraverso l’organizzazione di 18 workshop indirizzati ai Policy Makers e agli Innovation stakeholders del settore. Saranno poi previsti 9 seminari dedicati alle PMI operanti nel settore Agro-food and Wine. La nascita e lo sviluppo di un network di imprese operanti nel settore consentirà lo sviluppo di benefici diffusi; allo stesso tempo azioni di internazionalizzazione organizzata consentiranno di produrre e analizzare tendenze che potranno anche influenzare le scelte delle politiche regionali di settore. [gallery link="none" size="medium" ids="21142,21144,21140,21141,21143"]

    Leggi tutto »


  • Bando per contributi a fondo perduto per progetti di digitalizzazione I4.0 in azienda

    data News: 16/05/2018

    Data news: 16.05.2018 Camera di Commercio di Treviso-Belluno e Camera di Commercio di Verona hanno realizzato il “Punto Impresa Digitale” (PID) e per il 2018 hanno deciso di sostenere economicamente progetti e iniziative di digitalizzazione in ottica Impresa 4.0, con contributi a fondo perduto. La scadenza della presentazione delle domande è:
    • Per le imprese delle province di Treviso e Belluno, il 21/05/18
    • Per le imprese della provincia di Verona, il 16/10/2018.
    Il bando offre l’opportunità alle micro e PMI di finanziare l’acquisizione di servizi di consulenza e formazione finalizzati all’introduzione di soluzioni di innovazione tecnologica I4.0. T2i, quale partner operativo della Camera di Commercio di Treviso-Belluno e della Camera di Commercio di Verona, offre un servizio di assistenza per l’analisi dei fabbisogni di innovazione digitale, compilazione della domanda di contributo, consulenza e formazione specifica. Per avere assistenza è possibile rivolgersi a t2i, in collaborazione con la Camera di Commercio di Treviso-Belluno e con la Camera di Commercio di Verona, oppure alla propria associazione di categoria. Per maggiori informazioni sul bando: Per informazioni o assistenza bando progetti di digitalizzazione I4.0: t2i Treviso (per aziende province Treviso e Belluno) Tel. 04221742100 E-mail: marco.galanti@t2i.it – francesca.favaretto@t2i.it t2i Verona (per aziende provincia Verona) Tel. 045 8766940 E-mail: gianni.tortella@t2i.it

    Leggi tutto »


  • Che competenze cercano le aziende nei giovani? La tua opinione è importante!

    data News: 20/03/2018

    Se sei il titolare di un’azienda o lavori in un’azienda, rispondi al questionario online del progetto Erasmus + Boats4Schools: An educational challenge. Ti occuperà solo qualche minuto e ci aiuterà a capire che misure possiamo adottare per sostenere la diffusione delle materie scientifiche nei percorsi scolastici dei nostri studenti, facilitando il loro ingresso nel mondo del lavoro. Link al questionario: http://www.catim.pt/lime/index.php/531868 Grazie per la collaborazione!   Il progetto Boats4Schools: An educational challenge In Europa le competenze STEAM, acronimo inglese che tradotto in italiano significa Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Arte (intesa come design e creatività) Matematica, vengono sempre più richieste dal mondo del lavoro, ma faticano ancora a diffondersi nelle carriere scolastiche delle nuove generazioni. Ciò si riflette immancabilmente in un tasso di disoccupazione preoccupante a livello europeo, in special modo nei paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Il progetto Boat4schools cercherà di aumentare l'interesse dei giovani studenti nelle carriere STEAM aggiungendo a queste l'aspetto ludico e innovativo della creatività, del lavoro in team e dell’apprendimento sperimentale. Team di studenti e docenti dei paesi partner (Italia, Spagna, Portogallo) daranno il via ad una gara didattica basata sull’ideazione, progettazione e costruzione di un modellino di barca ad energia rinnovabile, che si concluderà in una competizione internazionale. Scopo della gara non sarà tanto decretare un vincitore, quanto fornire agli studenti la possibilità di mettersi in gioco e apprendere tutta una serie di competenze tecniche lungo il percorso per la finale.    

    Leggi tutto »


  • Privacy e trattamento dei dati: che cosa cambia con il nuovo regolamento europeo

    data News: 22/02/2018

    Comunicato stampa Martedì 27 febbraio e mercoledì 7 marzo a Treviso due corsi di formazione organizzati da t2i trasferimento tecnologico e innovazione sulle nuove disposizioni dell’Unione Europea. Treviso, 22 febbraio 2018 – Mancano meno di 100 giorni alla data in cui entrerà in vigore il nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR): il 25 maggio 2018 è infatti la data in cui il nuovo regolamento diventerà operativo in tutti i paesi dell’Unione Europea, introducendo importanti novità quali la figura del Data Protection Officer, il Registro delle attività e regolamenti più restrittivi per le aziende. Per approfondire le novità introdotte, t2i trasferimento tecnologico e innovazione, società consortile per l’innovazione delle Camere di Commercio di Treviso-Belluno, Verona e Venezia Rovigo Delta-Lagunare, organizza presso la propria sede di Treviso (Piazza delle Istituzioni 34/a) due nuovi corsi di formazione dedicati al tema della privacy e della protezione dei dati nelle imprese. Martedì 27 febbraio si terrà il corso “Privacy e Nuovo Regolamento Europeo sulla protezione dei dati personali”, mentre mercoledì 7 marzo sarà la volta dell’appuntamento “Privacy – La nuova figura del DPO (Data Protection Officer)”. Nonostante siano passati quasi due anni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea del Regolamento sulla privacy, enti pubblici e imprese sembrano muoversi a rilento. Una recente ricerca condotta da ESET, in collaborazione con IDC, sull’approccio al nuovo GDPR e alla sicurezza degli endpoint delle piccole e medie aziende in Europa, ha infatti messo in luce come le realtà di business europee abbiano ancora molti dubbi sul Regolamento. Quasi il 78% dei responsabili IT delle aziende coinvolte non ha compreso chiaramente l’impatto della nuova normativa o non ne è a conoscenza. Tra quelle che conoscono il GDPR, solo il 20% afferma di essere già conforme, mentre il 59% si sta adeguando e il 21% ammette di non essere a norma. I due percorsi formativi organizzati da t2i si propongono perciò di accompagnare le imprese a colmare questo gap e ad adeguare i loro modelli organizzativi alle nuove disposizioni. I corsi illustreranno cosa è cambiato e cosa è rimasto immutato rispetto alla precedente disciplina di protezione dei dati personali (il Decreto Legislativo n.196/2003). Inoltre verrà offerto un panorama delle principali problematiche che imprese e soggetti pubblici dovranno tenere presente in vista della piena applicazione del Regolamento. In particolare il corso “Privacy e Nuovo Regolamento Europeo sulla protezione dei dati personali” del 27 febbraio ha come obiettivo quello di delineare il quadro generale di tutte le novità introdotte dal Regolamento UE, illustrandone gli aspetti normativi e gli impatti nell’organizzazione. I partecipanti, alla fine del corso, avranno acquisito nozioni fondamentali per attuare un sistema di gestione della Protezione dei Dati adeguato alla propria organizzazione e conforme ai nuovi dettami europei. Il corso “Privacy – La nuova figura del DPO (Data Protection Officer)” del 7 marzo sarà invece incentrato sulle responsabilità di questa nuova figura professionale prevista dal Regolamento UE, con l’obiettivo di fornire ai partecipanti una conoscenza approfondita della normativa di riferimento, ma anche la capacità di individuare le attività da svolgere, il ruolo e le responsabilità del DPO. Tutte le informazioni e le modalità di iscrizione sono disponibili sul sito di t2i www.t2i.it oppure scrivendo all'indirizzo formazione@t2i.it.

    Leggi tutto »


  • Corso – La norma ISO/IEC 17025:2017: nuovi requisiti per l’accreditamento dei laboratori

    data News: 23/02/2018

    Data news: 23.02.2018 La norma ISO/IEC 17025:2017: le novità della revisione e le modalità da attuarsi per l’adeguamento nei laboratori di prova e taratura. Il 14 marzo, t2i organizza un seminario di una giornata incentrato sulle novità della norma ISO/IEC 17025:2017, per spiegare i principali cambiamenti della nuova edizione della norma. L’emissione della nuova revisione della ISO/IEC 17025:2017 è stata approvata dall’ISO (International Organization for Standardization) il 12 ottobre 2017. L’obiettivo del corso è quello di proporre una riflessione su quanto fatto fin ora e analizzare quanto sarà necessario fare per garantire la conformità alla nuova norma. PROGRAMMA 1. La ISO/IEC 17025: la struttura, le principali modifiche e i nuovi requisiti introdotti 2. La gestione della imparzialità e della riservatezza 3. I requisiti organizzativi, il ruolo e le responsabilità della direzione del laboratorio 4. Le modifiche ai processi di gestione delle risorse 5. Le modifiche ai requisiti tecnici dei processi del laboratorio: validazione dei metodi, assicurazione qualità e rapporti di prova 6. I requisiti del sistema di gestione: l’Opzione A e l’Opzione B, una scelta del laboratorio 7. La gestione del miglioramento secondo la nuova norma e la ISO 9001:2015 nella gestione del laboratorio.   DESTINATARI Il corso è rivolto a Responsabili di Laboratori di prova, Responsabili Qualità, tecnici, addetti alle prove e/o tarature, auditor e consulenti di SGQ di Laboratori di prova e taratura, già esperti della ISO/IEC 17025:2005 e in generale chiunque voglia aggiornarsi sulle novità della norma ISO/IEC 17025:2017. INFO PRATICHE Data: 14 marzo 2018 Durata: 8 ore Sede: t2i – sede di Treviso, Piazza delle Istituzioni, 34/a, Treviso Per chi si iscrive entro il 6 marzo 2018, è prevista una quota speciale di € 200 + iva anziché € 250.   Per chi fosse interessato anche al tema Qualità. Corso: Modulo Base: la 19011-  In collaborazione con IMQ Corso organizzato in collaborazione con IMQ, fornisce le competenze per conoscere e mettere in pratica il modulo base comune a tutti i corsi Valutatori di parte terza (Lead Auditor). La partecipazione a tale modulo è un prerequisito necessario per la partecipazione ai corsi Valutatori Qualità, Ambiente, Sicurezza, Energia. Data inizio: 20 marzo 2018 Durata: 16 ore Sede: t2i – sede di Treviso, Piazza delle Istituzioni, 34/a, Treviso

    Leggi tutto »


  • Nuova normativa Privacy: in partenza 2 corsi per adeguarsi al nuovo Regolamento UE

    data News: 22/01/2018

    Data news: 15.01.2018 A partire da febbraio, t2i propone due nuovi corsi in tema di Privacy: La nuova normativa fa riferimento al Regolamento UE 2016/679, già in vigore dal 24 maggio 2016, e che diventerà operativo a tutti gli effetti dal 25 maggio 2018, in tutti i paesi dell’Unione Europea. I corsi illustreranno cosa è cambiato e cosa è rimasto immutato rispetto alla precedente disciplina di protezione dei dati personali (il Decreto Legislativo n.196/2003). Inoltre verrà offerto un panorama delle principali problematiche che imprese e soggetti pubblici dovranno tenere presente in vista della piena applicazione del Regolamento, prevista il 25 maggio 2018. Il corso Privacy e Nuovo Regolamento Europeo sulla protezione dei dati personali, in programma il 27 febbraio 2018, ha come obiettivo quello di delineare il quadro generale di tutte le novità introdotte dal Regolamento UE, illustrandone gli aspetti normativi e gli impatti nell’organizzazione. I partecipanti, alla fine del corso, avranno acquisito nozioni fondamentali per attuare un sistema di gestione della Protezione dei Dati adeguato alla propria organizzazione e conforme ai nuovi dettami europei. Il corso Privacy – La nuova figura del DPO (Data Protection Officer), in programma il 7 marzo 2018 sarà invece incentrato sulle responsabilità di questa nuova figura professionale prevista dal nuovo Regolamento UE. I partecipanti, alla fine del corso, avranno acquisito non solo una conoscenza approfondita della normativa di riferimento ma anche la capacità di individuare le attività da svolgere, il ruolo e le responsabilità del Data Protection Officer (DPO).  I corsi sono confermati, per chi fosse interessato ci sono ancora posti disponibili! Per maggiori informazioni: Dott.ssa Silvia Barro t2i Treviso Piazza delle Istituzioni 34/a, Treviso Telefono: 0422/1742100 interno 1 E-mail: formazione@t2i.it

    Leggi tutto »


  • PensoFUTURO – Concorso di idee per studenti

    data News: 6/12/2017

    PensoFUTURO2018 è un bando di idee riservato a ragazzi compresi tra i 16 ed i 19 anni. Obiettivo del bando è quello di dare voce alla creatività ed alle visioni dei nostri ragazzi, che rischiano di restare chiuse nei cassetti. Il sostegno ricevuto dal territorio conferma che il mondo delle imprese e delle istituzioni è sempre più interessato ad ascoltare e capire meglio il mondo dei giovani. «Siamo contenti del supporto che ha ricevuto l’iniziativa – ha sottolineato Gianpaolo Pezzato, presidente di Innovation future School e ideatore del progetto – e siamo felici che scuole e studenti abbiano già dimostrato interesse per il bando». Come si partecipa? Ai partecipanti, attraverso un mini video della durata di 1,5-2 minuti, da inviare semplicemente anche solo via WhatsApp viene chiesto di presentare una soluzione/risposta alle quattro seguenti sfide proposte: n.1 AMBIENTE ed ENERGIA: come riuscire a ridurre l’inquinamento nei prossimi 10 anni? n.2 INNOVAZIONE/DIGITALE: come ti immagini che funzionerà la casa in cui abiterai tra 10 anni? n.3 FINANZA/ECONOMIA: quale saranno i metodi di pagamento per l’acquisto di prodotti e servizi tra 10 anni? n.4 ENOGASTRONOMIA: come possiamo valorizzare la nostra cultura culinaria per aiutare tutta l’Italia? Gli studenti potranno proporre la loro idea anche per più di una sfida. Le migliori 5 idee individuate tra i 15 finalisti della giornata finale di aprile ospitata presso la Nice spa di Oderzo a Treviso riceveranno in omaggio un tablet di ultima generazione mentre tutti i 15 finalisti potranno vivere l’esperienza di un test drive con la mitica Tesla S, la più famosa auto sportiva elettrica del mondo e visitare una delle più importanti Digital Factory d’Italia ; in più Volksbank Banca Popolare selezionerà due partecipanti tra i finalisti a riservare due borse lavoro per la durata di almeno un mese in una delle filiali del gruppo. Infine ai primi 50 video sarà omaggiata una chiavetta USB della serie della Marvel. Tutti i dettagli del bando su www.pensofuturo.it Pensofuturo è organizzato da Innovation Future School, con il Patrocinio della Regione Veneto, con il supporto di Nice spa, Ascotrade spa, Banca Popolare Volksbank, Tesla Club Italia e Var Group e con la collaborazione di Be.Family, Ghea Consulting, Ca’Foscari Alumni, Primo Round, TreCUORI e t2i – trasferimento tecnologico ed innovazione.

    Leggi tutto »


  • Ca’ Foscari Contamination Lab

    data News: 6/12/2017

    Ca' Foscari avvia un nuovo laboratorio di didattica innovativa: il Ca' Foscari Contamination Lab. Nato dagli ALL - Active Learning Lab, questa prima edizione del Contamination Lab mira allo sviluppo di soluzioni innovative tra cultura (storia ed  heritage) e cultura materiale (artigianato e manifattura). Il percorso, completamente gratuito, è rivolto a studenti di scuole superiori, studenti universitari e laureati provenienti da ambiti disciplinari diversi (area umanistica, linguistica, scientifica, economica, ingegneristica, ecc). Possono partecipare giovani che vogliono sperimentarsi nel mondo del lavoro, oppure che hanno idee di impresa e vogliono sviluppare competenze imprenditoriali, oppure che vogliono acquisire strumenti e capacità imprenditoriali, progettuali, organizzative e di comunicazione trasversali, partecipando allo sviluppo di idee imprenditoriali proposte da altri.

    Obiettivo del Contamination lab è valorizzare la creatività degli studenti e accelerare idee innovative e sostenibili attraverso la creazione di nuove imprese e la proposta di innovazione in organizzazioni esistenti. L’università diventa così spazio di ibridazione tra formazione e innovazione, stimolando “collisioni” creative in grado di dare vita a nuove soluzioni rivolte a problemi (economici, ambientali, sociali) pressanti.

    Il laboratorio si prone come luogo di sperimentazione aperto su ambiti dal peso specifico significativo per il territorio: Digital Transformation; Innovazione per il made e il designed in Italy; Sostenibilità; Creative industries; Innovazione sociale.

    Ai partecipanti sarà consegnato un attestato di partecipazione e per gli studenti di Ca’ Foscari saranno attribuiti 6 crediti formativi universitari (CFU), riconoscibili quali attività sostitutiva di tirocinio, esame a libera scelta o in sovrannumero. Per candidarsi occorre leggere il bando allegato o andare alla pagina web di Ateneo www.unive.it/contaminationlab e compilare il modulo online https://goo.gl/forms/o57NViVLbGEw6V5n1entro le ore 23.59 di domenica 14 gennaio 2018. Per maggiori informazioni, scrivere a contaminationlab@unive.it o contattare 041 234 7523

    Leggi tutto »


  • Camera di Commercio di Treviso Belluno. “Le norme sulla tutela del made in Italy”: Workshop a Treviso il 4 dicembre e a Belluno il 12 dicembre 2017

    data News: 29/11/2017

    Comunicato stampa Fonte: Ufficio stampa Camera di Commercio Treviso-Belluno   Due incontri di particolare interesse rivolti al “Made in” per favorire la competizione delle imprese all’estero. La Camera di Commercio di Treviso Belluno, in collaborazione con t2i per il primo incontro, propone alle imprese due workshop sul tema della tutela del Made in Italy e delle norme che lo regolano. Il corretto uso del “Made in” e dell’etichettatura, l’origine doganale e il ruolo dell’Agenzia delle Dogane sono argomenti di estrema attualità, in quanto comportano una serie di implicazioni economiche e legali. Gli incontri sono intesi a fornire alle imprese indicazioni interpretative più precise per poter operare regolarmente nei mercati internazionali caratterizzati sempre più dal fenomeno dilagante della contraffazione. Ogni ambito che genera sano profitto – afferma il Presidente della Camera di Commercio Mario Pozza - attira l’interesse di molti e tra questi anche di chi ne viola, senza scrupoli, le leggi delle certificazioni di origine controllata e della sostenibilità, arrecando prima di tutto danni alla salute delle persone e dell’ambiente. Perché dove non c’è sostenibilità dei territori di produzione - puntualizza Pozza - c’è criminalità ai consumatori e all’ambiente con un forte danno alla competitività delle imprese. Ecco perché invito le imprenditrici e gli imprenditori – esorta il Presidente - a partecipare, per conoscere come difendersi, con gli strumenti che la legge mette a disposizione, favoriti anche da una nuova tendenza dei consumatori rivolti ad acquisti più informati e consapevoli. Abbiamo voluto declinare – conclude Pozza - i temi del Made in, nell’ambito di due eccellenze dell’export trevigiano e bellunese: il settore alimentare e vitivinicolo il cui export per Treviso e Belluno nel 2016 ha raggiunto quasi 1,2 miliardi di euro, il 7,1% del totale esportato dai due territori. E l’occhialeria che genera il 74,3% dei circa 4 miliardi di export per la provincia di Belluno. Gli avvocati Fabio Brusa e Silvia Gonzaga dello Studio Logos Avvocati Associati e Antonio Prade dell’omonimo studio saranno i relatori dei workshop. L’appuntamento di Treviso, che si svolgerà il 4 dicembre presso la sede camerale con inizio alle ore 8.45, è organizzato in collaborazione con t2i - trasferimento tecnologico e innovazione - società consortile della Camera di Commercio di Treviso – Belluno, della Camera di Commercio Venezia Rovigo Delta Lagunare e della Camera di Commercio di Verona. Il workshop è inserito nell’ambito del Programma “L’Impresa futura: tra internazionalizzazione e innovazione” - Dgr n.1284 del 09/08/2016 - cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo e prevede un approfondimento delle disposizioni riguardanti il settore alimentare e vitivinicolo. Ai partecipanti saranno presentate le modalità per accedere agli interventi di formazione e consulenza gratuiti di questo progetto riservati alle imprese Venete. Il seminario previsto il 12 dicembre presso la sede camerale di Belluno, a partire dalle ore 14.30, avrà invece un focus tematico dedicato all’occhialeria. I programmi dettagliati dei due incontri sono consultabili sul sito della Camera di Commercio di Treviso Belluno www.tb.camcom.gov.it , dove è possibile effettuare l’iscrizione per partecipare gratuitamente agli incontri. I link ai convegni: Appuntamento di Treviso  04/12/2017 http://www.tv.camcom.gov.it/CCIAA_formazione.asp?cod=1334 Appuntamento di Belluno 12/12/2017 http://www.tv.camcom.gov.it/CCIAA_formazione.asp?cod=1335 Rassegna stampa "Tutele legali per i prodotti made in Italy" - La Tribuna di Treviso, 05.12.2017 Workshop sulla tutela del "made in Italy" - La Tribuna di Treviso, 30.11.2017        

    Leggi tutto »


  • t2i trasferimento tecnologico e innovazione a Job&Orienta 2017

    data News: 27/11/2017

    Comunicato stampa Dal 30 novembre al 2 dicembre i servizi di formazione di t2i si presentano al salone nazionale dell’orientamento, della scuola, della formazione e del lavoro. Verona, 27 novembre 2017 – Come favorire un miglior raccordo tra scuola e mondo del lavoro? Quali sono le professioni del futuro e le competenze più richieste? Come avviare un’impresa? Che cosa significa “innovazione” nel campo della formazione e del lavoro? A queste domande cercherà di rispondere l’edizione 2017 di Job&Orienta dove t2i trasferimento tecnologico e innovazione, società consortile per l’innovazione delle Camere di Commercio di Treviso-Belluno, Verona e Venezia Rovigo Delta-Lagunare, sarà presente per presentare i propri servizi per la formazione e le iniziative di sostegno alle nuove idee d’impresa e all’orientamento per il lavoro. Dal 30 novembre al 2 dicembre 2017, t2i sarà alla 27a edizione di Job&Orienta presso la Fiera di Verona con il proprio stand nell’area Top Job (Padiglione 6, area Top Job) e sarà ospitata con una serie di attività di animazione negli stand della Regione Veneto e di Unioncamere Nazionale. In linea con il tema dell’edizione di quest’anno di Job&Orienta “Orientarsi all’innovazione per costruire futuro” focalizzato sui temi della necessità di stabilire forti alleanze tra scuola e lavoro e di sollecitare nei giovani la predisposizione all’apprendimento continuo, all’interno dello stand di t2i i visitatori potranno raccogliere informazioni sui servizi di t2i per la formazione (corsi a catalogo, attività finanziate, attività su commessa), per l’orientamento al lavoro e all’avvio di impresa. Lo sportello stage, il servizio nuova impresa e lo sportello corsi accoglieranno inoltre i visitatori per raccogliere curriculum vitae e per colloqui informativi individuali. t2i animerà poi un laboratorio sul tema Imprenditorialità per 'crescere da imprenditori' nello stand della Regione Veneto, portando la testimonianza di imprenditori e imprenditrici che hanno realizzato il loro sogno d’impresa. Nello stand di Unioncamere nazionale, invece, t2i animerà due laboratori portando la testimonianza di giovani imprenditori che hanno preso parte ai percorsi di formazione di t2i a supporto dell’avvio d’impresa. Per ulteriori informazioni e il programma degli appuntamenti di t2i a Job Orienta consultare il link: http://www.t2i.it/events/event/t2i-trasferimento-tecnologico-innovazione-joborienta-2017/ Rassegna stampa t2i presenta i propri servizi alle imprese - La Cronaca di Verona, 28.11.2017

    Leggi tutto »


  • Open Innovative Living Labs: 21/11_Sportsystem | 22/11_Agritech

    data News: 16/11/2017

    AVVERTI L'URGENZA DELL'INNOVAZIONE? HAI L'INTENZIONE DI INNOVARE NEI PROSSIMI MESI? Sì? Partecipa allora a due laboratori di approfondimento sull’accesso al mercato internazionale in modalità Open Innovation per le imprese di due importanti settori per il nostro territorio: Sportsystem e Agritech. Verranno presentati e discussi casi reali e internazionali di innovazione aperta di PMI al fine di declinare tale modalità alle specificità e potenzialità delle imprese e dei talenti del territorio. L’open innovation (“innovazione aperta”), come noto, è un modello di innovazione che si basa sul fatto che le imprese per generare innovazione, in un mercato sempre più competitivo e con un’accelerazione tecnologica sempre più spinta, non possono più basarsi soltanto su talenti e risorse interne o sul proprio consolidato network di relazioni e competenze, ma devono ricorrere a nuove collaborazioni e attivare strumenti e competenze tecnologiche che arrivano dall’esterno. L’open innovation consente da un lato di supportare le imprese che vogliono accelerare i propri processi di ricerca e innovazione rivolgendosi a un network mondiale di potenziali risolutori. Il tempo medio per ricevere le proposte di soluzione è infatti di sole poche settimane, sicuramente un elemento importante per la competitività e la crescita delle nostre imprese. Allo stesso tempo permette a molti talenti e imprese presenti nell’area, inclusi ricercatori e università, di partecipare alle richieste di collaborazione e alle proposte di business da parte di imprese medie e grandi di tutto il mondo. La partecipazione è gratuita, previa registrazione. La disponibilità di posti è limitata. SPORTSYSTEM - Martedì 21 Novembre dalle ore 09.30-13.30 @InfiniteArea Partecipazione gratuita, iscrizione obbligatoria. Incontro riservato a imprese e operatori della ricerca. SPORTSYSTEM_ISCRIVITI   AGRITECH - Mercoledì 22 Novembre dalle ore 09.30-13.30 @InfiniteArea Partecipazione gratuita, iscrizione obbligatoria. Incontro riservato a imprese e operatori della ricerca. AGRITECH_ISCRIVITI Depliant dell'evento (pdf) I DUE WORKSHOP SONO PROPOSTI NELL’AMBITO DEL PROGETTO DEL FONDO SOCIALE EUROPEO DIGITAL INNOVATIVE THINKING (DIG.IT) CODICE PROG.: 4940-2-1284-2016 IL CUI ENTE CAPOFILA È T2I - TRASFERIMENTO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE SCARL.

    Leggi tutto »


  • t2i: al via il corso per formare tecnici specializzati nella conduzione di macchine a controllo numerico

    data News: 14/11/2017

    Comunicato stampa Entro lunedì 20 novembre le candidature per partecipare al percorso formativo organizzato da t2i nell’ambito di Garanzia Giovani Veneto per favorire l’occupazione giovanile. 174 ore di formazione professionale e 480 ore di stage aziendale. Rovigo, 14 novembre 2017 – Gli addetti alla conduzione delle macchine a controllo numerico, ovvero le macchine per le lavorazioni meccaniche comandate da un computer, sono tra le figure professionali più ricercate dalle aziende di diversi settori. Per questo t2i trasferimento tecnologico e innovazione, società consortile per l’innovazione partecipata dalle Camere di Commercio di Treviso-Belluno, Verona e Venezia Rovigo Delta-Lagunare, organizza il percorso formativo “Tecnico Specializzato nella Conduzione di Macchine a C.N.C., in partnership con l’IPSIA “E.Bari” di Badia Polesine (RO). Il percorso formativo è gratuito e si inserisce nell’ambito delle attività di Garanzia Giovani Veneto, il progetto con cui la Regione garantisce ai giovani un'offerta valida di lavoro o formazione entro 4 mesi dall'inizio della disoccupazione (o dalla fine del percorso di studi). Il corso permetterà ai partecipanti di sviluppare le competenze tecnico-specialistiche legate alla conoscenza strutturale delle macchine CNC, alla loro conduzione, alla programmazione a bordo macchina e alla diagnostica, oltre a fornire le conoscenze necessarie ad un efficace inserimento in azienda, come la sicurezza nei luoghi di lavoro e l’organizzazione aziendale. Il corso permetterà inoltre di accrescere le capacità di monitorare i livelli di qualità della produzione e dell’attrezzatura automatizzata e di registrazione dei dati richiesti per processi di controllo statistico, oltre che migliorare le capacità di comprensione della lingua inglese tecnica. Il corso “Tecnico specializzato nella conduzione di macchine a C.N.C.”, che inizierà a dicembre 2017 e si concluderà a ottobre 2018, prevede 174 ore di formazione professionale e 480 ore di tirocinio in azienda, oltre a 4 ore di accompagnamento al lavoro. La fase formativa si svolgerà presso la sede dell’Istituto “E.Bari” di Badia Polesine (Rovigo). Il corso è destinato a 8 giovani, di età compresa tra 19 e 29 anni, in possesso di un diploma di scuola media o superiore o di qualifica professionale triennale, disoccupati o inoccupati in cerca di prima occupazione attualmente non iscritti ad un regolare corso di studi universitario o di formazione, residenti o domiciliati sul territorio regionale. Per partecipare alla selezione è necessario essere iscritti al portale Cliclavoro e avere aperto il Patto per la Garanzia Giovani. Gli aspiranti candidati dovranno presentare domanda di ammissione entro lunedì 20 novembre utilizzando l’apposito modulo scaricabile al seguente link: http://www.t2i.it/corsi/scheda-corso/?IDC=670065&t=CORSO%20PER%20TECNICO%20SPECIALIZZATO%20NELLA%20CONDUZIONE%20DI%20MACCHINE%20A%20C.N.C. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito di t2i www.t2i.it, telefonando allo 0425 471067 o inviando una mail all’indirizzo info.rovigo@t2i.it. Rassegna stampa Formazione per tecnici di macchine utensili - Il Gazzettino di Rovigo, 17.11.2017 Controllo numerico, c'è il corso - La Voce di Rovigo, 15.11.2017

    Leggi tutto »


  • t2i a Job&Orienta 2017 (30 nov. – 2 dic. 2017)

    data News: 9/11/2017

    Data news: 09.11.2017 Dal 30 novembre al 2 dicembre i servizi di formazione di t2i si presentano al salone nazionale dell’orientamento, della scuola, della formazione e del lavoro. A JOB&Orienta t2i presenterà i servizi formativi e di orientamento, le attività a sostegno dell’avvio d’impresa e di lavoro autonomo, nonché i progetti e le iniziative finanziate da progetti nazionali e regionali. Giunto alla sua 27esima JOB&Orienta, il salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, è in Fiera a Verona da giovedì 30 novembre a sabato 2 dicembre 2017 (www.joborienta.info). Con l’obiettivo di aiutare i giovani a compiere scelte formative e professionali più consapevoli ed efficaci, e di potenziare il dialogo tra scuola e imprese valorizzandone le alleanze, il Salone si conferma punto di riferimento per dirigenti scolastici, docenti e operatori e anche per studenti, famiglie e giovani. La rassegna espositiva è suddivisa in due aree tematiche sviluppate in sei percorsi: istruzione ed educazione (percorsi Educazione e Scuole, Tecnologie e Media, Lingue straniere e Turismo), università, formazione e lavoro (Formazione professionale, Formazione accademica, e Lavoro e Alta formazione). Ricco e articolato il programma culturale che vede in calendario convegni, dibattiti, workshop, e occasioni formative e di aggiornamento, da quest’anno anche per i docenti; non mancano inoltre laboratori interattivi e simulazioni, spettacoli e momenti di animazione. La manifestazione è gratuita. È possibile registrarsi on line nel sito compilando l’apposito form e stampare direttamente il proprio biglietto.

    Leggi tutto »


  • Mash Up 2017 Reloaded (Udine, 23-25 nov. 2017)

    data News: 8/11/2017

    Data news: 08.11.2017 MASHUP 2017 RELOADED: DESIGN+TECNOLOGIA+BUSINESS DANNO VITA ALLE VOSTRE IDEE E LE FANNO DIVENTARE REALTA’!  Quando 23-24-25 NOVEMBRE da giovedì a sabato. La presenza è obbligatoria in tutte le tre giornate. Dove UDINE (Fvg) Digital Storytelling Lab – Università di Udine Palazzo Caiselli - via Palladio 2, 33100 Udine - Italia MASHUP 2017 RELOADED è incentrato su azione, invenzione, creatività, condivisione e innovazione. Insieme ad esperti di settore, artisti, specialisti di design thinking, creativi e videomakers, i partecipanti vivranno per tre giorni completamente immersi in un mondo creativo visivo/digitale e fisico, lavorando in squadra per contribuire gradualmente alla realizzazione delle idee più diverse. L'edizione 2017 è incentrata sulle INDUSTRIE CULTURALI E CREATIVE. Per chi TUTTI coloro che hanno un’idea/prodotto/servizio e vogliono imparare a svilupparlo in breve tempo.  Studenti, professionisti e imprenditori di tutte le età, provenienti da Friuli Venezia Giulia, Veneto, Carinzia (Austria), Slovenia e Croazia (o che abbiano una connessione con queste regioni) con ogni tipo di esperienza e provenienti dai settori più disparati. Multiculturalità e multidisciplinarietà sono le parole chiave! Lingua Richiesta la padronanza della lingua INGLESE. Per finalizzare l’iscrizione ai partecipanti è richiesto un breve video in Inglese. Le indicazioni per realizzarlo sino disponibili a QUESTO LINK. i posti sono limitati, iscrivetevi!  Gli iscritti che non abbiano realizzato il video non saranno accettati. Promotori Organizzato da Friuli Innovazione in collaborazione con il DST Lab dell’Università di Udine, Mash Up 2017 Reloaded è un’iniziativa di EEsAA Entrepreneurial Ecosystem Alpe Adria, progetto finanziato dall’ European Regional Development Fund and Interreg V Italy-Austria 2014-2020. EEsAA partners: KWF Kartner Wirthschaftsforderungs (Carinzia), T2I Trasferimento Tecnologico e Innovazione (Veneto), Lakeside Science and Technology Park (Carinzia), Build! Grundenzentrum Karnten Gmbh (Carinzia). Mash Up è un evento in lingua inglese! Per gli studenti Mash Up rientra nel programma Alternanza Scuola - Lavoro. La partecipazione è libera, ma i posti sono limitati. E’ obbligatoria la partecipazione a tutte e tre le giornate dell’evento (da giovedì 23 novembre alle 18 fino a sabato in serata). Pagina dell'evento su Facebook Locandina Mash Up 2017 Reloaded (pdf) Programma Mash Up  2017 Reloaded (pdf) ISCRIZIONI SU EVENTBRITE!

    Leggi tutto »


  • t2i a Expotraining a Milano, il 25 e 26 ottobre

    data News: 23/10/2017 15:00

    t2i sarà presente a ExpoTraining ed Expo Lavoro e Sicurezza, la fiera che presenta le novità dal mondo della formazione, del lavoro e della sicurezza. t2i presenterà al proprio stand le nuove proposte formative sviluppate negli ultimi mesi e animerà il workshop "Il Design Thinking: stimolare l'innovazione in azienda", che si terrà il 25 ottobre alle ore 15.00 nella sala Meeting 6. Il workshop offrirà ai partecipanti l'opportunità di sperimentare alcune tecniche per generare soluzioni creative a problemi complessi, proprie del Design Thinking, con l'obiettivo di migliorare la capacita' dell'organizzazione di prendere decisioni efficaci. t2i presenterà in fiera anche il progetto innovativo DesAlps – Design Thinking for a Smart Innovation eco-system in Alpine Space, a cui partecipano partner internazionali e di cui t2i è partner capofila. Il progetto mira a sviluppare un ecosistema favorevole all’applicazione di strategie di innovazione per le PMI basate sul Design Thinking, una metodologia di problem solving creativo che applica metodologie guidate di lavoro in team al fine di ideare prodotti o servizi focalizzati sulle reali necessità dell’utilizzatore finale. ExpoTraining si svolge a Milano il 25 e 26 ottobre 2017, presso Fiera Milano City, Padiglione MICO 0, ingresso gate 15 Gattamelata, ore 10 - 18. “Il Design Thinking: stimolare l’innovazione in azienda”: workshop ad ExpoTraining, 25 ottobre 2017 (Pdf) di Franca Bandiera e Serena Leonardi

    Leggi tutto »


  • t2i trasferimento tecnologico e innovazione, con il supporto della Camera di Commercio di Treviso-Belluno, protagonista a DIGITALmeet 2017

    data News: 16/10/2017

           Dal 19 al 22 ottobre, la società per l’innovazione porterà su tutto il territorio Veneto 10 eventi nell’ambito del più grande festival italiano sulla cultura digitale. Giovedì 19 ottobre a Treviso il convegno “Open Innovation & I4.0”, venerdì 20 ottobre a Belluno l’appuntamento dedicato al digital manufacturing e alla robotica collaborativa. Treviso, ottobre 2017t2i trasferimento tecnologico e innovazione, società consortile per l’innovazione partecipata dalle Camere di Commercio di Treviso-Belluno, Verona e Venezia Rovigo Delta-Lagunare, sarà anche quest’anno partner di DIGITALmeet 2017, il più grande e diffuso festival italiano sulla cultura digitale organizzato da Fondazione Comunica e Talent Garden di Padova che dal 19 al 22 ottobre porterà in tutto il Veneto e in altre regioni italiane oltre 140 incontri e più di 300 speaker per parlare di innovazione e digitale. Grazie al sostegno della Camera di Commercio di Treviso-Belluno, t2i sarà parte attiva della kermesse dedicata all’innovazione e al digitale e organizzerà 10 eventi su tutto il territorio veneto, che avranno al centro il tema del digitale nelle sue diverse declinazioni quali l’Open Innovation, la robotica collaborativa, la manifattura digitale, l’Internet of Things e i Big Data, la Cybersecurity e l’Industria 4.0. Giovedì 19 ottobre il primo appuntamento con il convegno “Open Innovation & I4.0” che si terrà a Treviso presso la sala conferenze della Camera di Commercio di Treviso-Belluno alle 15.00. L’incontro sarà l’occasione per tracciare un bilancio sul primo semestre del Piano Industria 4.0 tra dati positivi sulle imprese che aumentano la spesa in ricerca e sviluppo e il percorso verso la costituzione dei Competence Center. Venerdì 20 ottobre a Belluno presso la sala convegni della Camera di Commercio di Treviso-Belluno si terrà invece l'appuntamento “Digital Manufacturing & AR/COBOTICS”, con un approfondimento sulla manifattura digitale e la robotica collaborativa come strumenti di innovazione dei processi produttivi delle aziende. Sempre venerdì 20 ottobre a San Polo di Piave (TV), l’azienda Padoan Forme e Progetti, in collaborazione con t2i, ospiterà l’appuntamento “La gestione della relazione con il cliente 2.0” per aiutare le piccole imprese a comprendere i vantaggi di una nuova gestione della relazione con il cliente in ottica 2.0. t2i inoltre porterà DIGITALmeet nelle scuole e nei poli di innovazione di tutto il territorio veneto con incontri tematici sul digitale e sulle sue applicazioni nella vita quotidiana, nella formazione e nell’innovazione dei processi aziendali:
    • CYBERSECURITY in pillole”: giovedì 19 ottobre ore 10.30 a Paderno del Grappa (TV) presso l’Istituto Filippin
    • IOT e BIG DATA in pillole”: giovedì 19 ottobre ore 10.30 a Castelfranco Veneto (TV) presso l’IPSIA Galileo Galilei
    • IOT e BIG DATA in pillole”: venerdì 20 ottobre ore 10.30 a Feltre (BL) presso l’ITIS Negrelli Forcellini
    • Digital Manufacturing & AR/COBOTICS”: venerdì 20 ottobre ore 16.30 a Treviso presso la sede di t2i (Piazza delle Istituzioni 34/a)
    • Open Innovation&I4.0”: venerdì 20 ottobre ore 16.30 a Rovigo presso l’incubatore di t2i (Censer, Viale Porta Adige, 45)
    • Open Innovation&I4.0”: sabato 21 ottobre ore 10.30 ad Asolo presso la Fornace dell’Innovazione di Asolo
    • Open Innovation&I4.0”: sabato 21 ottobre ore 16.30 a Verona presso lo spazio 311 (Lungadige Galtarossa, 21)
    Un percorso di alfabetizzazione digitale diffuso – afferma il Presidente della Camera di Commercio di Treviso-Belluno Mario Pozzacostruito su misura verso target diversi con il preciso obiettivo di creare una nuova cultura nell'essere imprenditore e cittadino che nel digitale trova nuove soluzioni per traghettare il paese verso l'innovazione di sistema.” “DIGITALmeet è un’esperienza straordinaria per diffondere la cultura digitale tra le persone, nelle piazze, nei luoghi della nostra quotidianità – ha commentato Roberto Santolamazza, Direttore di t2i trasferimento tecnologico e innovazioneQuesto è parte della mission di t2i che ha scelto di essere partner della kermesse anche per quest’anno, portando in diverse città e scuole del Veneto incontri su temi fondamentali come l’open innovation, l’Industria 4.0 e la sicurezza sul web che costituiscono driver strategici fondamentali di sviluppo. Il digital divide che impatta sull’apprendimento, sulla ricerca e sul trasferimento tecnologico, continua ad essere uno svantaggio competitivo per il nostro paese, ed è per questo necessario promuovere e sostenere occasioni divulgative come DIGITALmeet per contribuire a colmare questo divario. Ne va della competitività del nostro paese e delle competenze del nostro capitale umano.”

    Leggi tutto »


  • Workshop – La gestione della relazione con il cliente 2.0

    data News: 13/10/2017

    Venerdì, 20 ottobre 2017 Ore: 16.30 c/o Padoan Forme e Progetti Via Tezze, 1 - 31020 - San Polo Di Piave (TV) In un mondo che cambia ed evolve sempre più rapidamente, anche le relazioni con i clienti devono evolvere per rimanere in sintonia con le esigenze del mercato. Il workshop, nell’ambito della settimana del DIGITALmeet, è dedicato alle piccole imprese per illustrare i vantaggi di una nuova gestione della relazione con il cliente in ottica 2.0. Verrà affrontata la relazione con il cliente, da un punto di vista aziendale, illustrando le ultime novità in tema di gestione delle informazioni (CRM), seguirà un focus sulle attività di promozione e marketing attraverso il web ed i canali social, per concludere con le opportunità formative con metodologie innovative per le aziende per rispondere al meglio alle esigenze aziendali. Relatori:
    • Franca Bandiera – Responsabile Formazione, t2i trasferimento tecnologico e innovazione
    • Massimiliano Anziutti - CTO beanTech
    • Fabio Sutto - Digital Strategist & Performance Marketing Specialist, Performance Based Italia
    Destinatari: Piccole e medie imprese L'evento è gratuito con prenotazione obbligatoria. ISCRIZIONI ONLINE

    Leggi tutto »


  • Dentro l’industria 4.0: un percorso operativo dall’idea…al prodotto finito

    data News: 2/10/2017

    Comunicato stampa Venerdì 6 ottobre a Rovigo il workshop di t2i e PoPLab sull'innovazione dei processi produttivi attraverso gli strumenti della manifattura digitale. Rovigo, 2 ottobre 2017 – Un viaggio dentro l'industria 4.0 per esplorare strumenti e tecnologie per accompagnare le imprese nei percorsi di innovazione di prodotto e di processo: è questo il tema del workshop "Dentro l'Industria 4.0, un percorso operativo dal digitale al costruttivo, dall'idea al prodotto finito" organizzato da t2i trasferimento tecnologico e innovazione, società consortile per l’innovazione delle Camere di Commercio di Treviso-Belluno, Verona e Venezia Rovigo Delta-Lagunare, e PopLab, con il supporto di CPV Centro Produttività Veneto. L'appuntamento è per venerdì 6 ottobre 2017 dalle 14.00 alle 18.00 a Rovigo presso il laboratorio di manifattura digitale di PopLab all'interno dell'incubatore certificato di t2i (Viale Porta Adige 45). Gli sgravi fiscali collegati all'Industria 4.0 rappresentano per le aziende un'occasione di implementare tecnologia e automazione, tuttavia da soli non bastano per poter parlare di reale rinnovamento dei processi. Con l'intervento del team dei professionisti di PoPlab, che ogni giorno si interfacciano con aziende del territorio per accompagnarle in percorsi di innovazione attraverso gli strumenti operativi della manifattura digitale, il workshop propone un approfondimento pratico e operativo presentando case history di PMI che hanno colto l'occasione del lancio di un nuovo prodotto per cimentarsi sul rinnovamento delle proprie modalità di lavoro, più efficaci sia per il metodo impiegato che per il risultato ottenuto. Le case history saranno utili per mostrare come si possa fare Industria 4.0 connettendo in modo sinergico gli strumenti della manifattura digitale - come software evoluti e prototipazione rapida - e i processi classici di produzione, la tradizione manifatturiera con l'innovazione nella progettazione. Inoltre un focus sarà dedicato alle risorse umane per mostrare come la collaborazione tra profili diversi possa portare ad una evoluzione delle aziende e alla creazione di nuove figure professionali.
    Di seguito il programma dell'appuntamento: Ore 14.00    Registrazione dei partecipanti Ore 14.30    Presentazione dei servizi dell’incubatore t2i – ing. Alberto Previato Ore 15.00    Presentazione del laboratorio di manifattura digitale PoPlab Ore 15.30    Un metodo operativo per attivare percorsi in ottica di Industria 4.0 Ore 16.00    Un caso studio concreto: dall’ideazione al prodotto finito Ore 16.30    Visita al laboratorio e utilizzo strategico delle stampanti 3D per la prototipazione rapida Ore 17.00    Brainstorming personalizzati con i membri del team per domande e soluzioni per la propria specifica attività Ore 18.00    Conclusioni e aperitivo
    La partecipazione al workshop è gratuita, ma per motivi organizzativi è necessario iscriversi online entro il 05 ottobre 2017 tramite il sito www.t2i.it o inviando una mail a noi@poplab.cc RASSEGNA STAMPA La manifattura è digitale - La Voce di Rovigo, 05.10.2017 Un viaggio dentro l'industria 4.0 - Il Resto del Carlino, ed.Rovigo, 03.10.2017 Sgravi fiscali per le start up. Un corso spiega come averli - Il Gazzettino di Rovigo, 03.10.2017 L'industria vira verso il 4.0 - La Voce di Rovigo, 03.10.2017

    Leggi tutto »


  • Il nuovo codice dei contratti pubblici

    data News: 22/09/2017

    Comunicato stampa Al via martedì 3 ottobre a Rovigo il corso di t2i trasferimento tecnologico e innovazione dedicato ad approfondire novità e aspetti tecnici del codice. Treviso, 22 settembre 2017 – Semplificazione delle procedure, trasparenza dell’azione amministrativa, apertura della concorrenza, contratti “sotto soglia”, riduzione del contenzioso, affidamenti diretti alle cooperative sociali, sono alcuni degli obiettivi del nuovo Codice dei Contratti Pubblici entrato in vigore poco più di un anno fa. Per fare il punto sull’applicazione del Codice e approfondire alcuni aspetti tecnici e operativi della nuova normativa, t2i trasferimento tecnologico e innovazione, società consortile per l’innovazione delle Camere di Commercio di Treviso-Belluno, Verona e Venezia Rovigo Delta-Lagunare, organizza il corso di formazioneIl nuovo codice dei contratti pubblici”. Il corso prenderà il via martedì 3 ottobre e proseguirà nelle giornate di martedì 17, 24 e 31 ottobre dalle 15.00 alle 18.00 a Rovigo presso la sede di t2i (Via del Commercio, 43). Obiettivo del percorso formativo è fornire ai partecipanti gli strumenti per imparare a valutare le criticità del nuovo codice dei contratti pubblici ed acquisire elementi utili per la loro risoluzione. Tra gli aspetti che verranno toccati, le tipologie di contratti esclusi dagli ambiti di applicazione del codice dei contratti pubblici nei settori ordinari, i contratti sotto soglia di servizi e forniture, l’uso della procedura negoziata senza pubblicazione di un bando di gara negli appalti pubblici di servizi e forniture e il bando tipo Anac n.1/2017, anche alla luce della Relazione Illustrativa. Il corso sarà tenuto da Sergio Donin, Avvocato e Consulente legale presso Organismi di Diritto Pubblico, esperto in materia contrattualistica, societaria, di proprietà industriale e di tutela stragiudiziale dei diritti degli Enti, ed è rivolto a dipendenti pubblici, liberi professionisti ed aziende che nella loro attività si trovano ad affrontare l'applicazione del nuovo Codice dei Contratti Pubblici. Il corso è a numero chiuso, ogni partecipante può decidere se partecipare ad uno o più incontri in funzione dell’interesse verso gli argomenti proposti. E’ possibile iscriversi entro venerdì 29 settembre compilando il modulo di iscrizione online al seguente link: http://www.t2i.it/corsi/scheda-corso/?IDC=543634&t=IL%20NUOVO%20CODICE%20DEI%20CONTRATTI%20PUBBLICI Rassegna stampa Conoscere i segreti del codice degli appalti - Il Gazzettino di Rovigo, 25.09.2017

    Leggi tutto »


  • Digital Officer: nuovo corso di formazione per disoccupati

    data News: 28/08/2017

    t2i-trasferimento tecnologico e innovazione, Istituti Paritari Filippin e TAG srl promuovono il seguente percorso gratuito per giovani nell’ambito del Programma regionale “#SognaStudiaCrea – Persone e competenze al centro della trasformazione. Giotto a bottega da Cimabue – Linea 1 Giovani”

    Percorso di formazione con tirocinio per DIGITAL OFFICER per laureati/diplomati Progetto 4940-1-578-2017  Approvato con Decreto n. 886 del 09/08/2017

    Descrizione del percorso formativo e della figura professionale Il progetto formativo ‘Digital Officer’ ha l’obiettivo di formare una figura professionale in grado di accompagnare la digital trasformation delle aziende, in linea con le esigenze e le sfide di cambiamento della rivoluzione presente in Industry 4.0 e della necessaria digital strategy aziendale. Il percorso del Digital Officer, avviando processi di digitalizzazione integrata in azienda e lungo la value chain, attraverso le Smart Tecnologies e il web, prevede una serie di attività formative e laboratoriali molto stimolanti e la possibilità di scegliere diversi percorsi di specializzazione. Il percorso è destinato sia a chi vuole mettersi in proprio sia a chi è interessato ad un lavoro dipendente. Contenuti formativi Parte comune
    • Learning week: Industry 4.0 e la gestione del cambiamento” 40 ore di formazione outdoor per cogliere e rispondere alle sfide della Digitalizzazione
    • Corso di formazione Digital Project Planning 68 ore di specializzazione per imparare a gestire un progetto di cambiamento aziendale grazie alla Digitalizzazione
    • Laboratorio formativo Social Comunication Tool 24 ore presso Talent Garden di Padova per sperimentare gli strumenti che permettono di comunicare efficacemente attraverso i social network
    • Incontri con le aziende Casi di successo – Orientati all’imprenditorialità 8 ore dedicate ad incontrare imprenditori di successo.
    Specializzazione I candidati potranno scegliere uno dei seguenti percorsi di specializzazione:
    1. Corso di formazione Digital Marketing 60 ore di formazione specialistica per la gestione delle attività di marketing on line;
    2. Corso di formazione Digital Transformation 60 ore di formazione specialistica per la gestione della trasformazione digitale di prodotti di processi.
    Stage e orientamento al lavoro Ciascun partecipante effettuerà due stage della durata ciascuno di 400 ore presso importanti aziende venete. Sono previste inoltre delle attività di orientamento e ricerca attiva del lavoro o un’attività di definizione dell’idea imprenditoriale per chi vuole mettersi in proprio. Borsa di studio per corso di specializzazione 5 partecipanti avranno la possibilità di partecipare ad un corso di alta formazione grazie ad una borsa di studio per un ulteriore approfondimento di conoscenze ed abilità non sviluppate durante il progetto. Durata percorso totale 1024 ore, articolate in:  200 ore di formazione e laboratori di specializzazione, 800 ore di stage, 8 ore di accompagnamento al lavoro o 24 ore di assistenza all’autoimprenditorialità. PROGRAMMAZIONE e SEDE DI SVOLGIMENTO Periodo di realizzazione: da settembre 2017 a maggio 2018. Il percorso di formazione verrà svolto presso la sede di Istituti Paritati Filippin di Paderno del Grappa e presso il Talent Garden di Padova DESTINATARI
    • 8 giovani, non occupati, laureati o diplomati, e residenti o domiciliati sul territorio regionale.
    REQUISITI DI AMMISSIONE
    • Titolo di studio minimo: Diploma di scuola Media superiore che dia l’accesso all’università .
    • Età: fino a 35 anni di età
    • Stato di disoccupazione/inoccupazione (’essere privi di impiego e la dichiazione di propria immediata disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa ed alla partecipazione alle misure di politica attiva del lavoro)
    I cittadini stranieri non comunitari devono essere in regola con il permesso di soggiorno. DOMANDA DI AMMISSIONE Gli aspiranti candidati dovranno presentare domanda di ammissione utilizzando l’apposito modulo che potrà essere scaricato dal sito www.t2i.it. La domanda di ammissione alla selezione dovrà essere corredato da:
    • D.I.D: dichiarazione di immediata disponibilità rilasciata da un centro per l’impiego
    • Copia fronte retro della carta di identità in corso di validità
    • Copia fronte/retro del codice fiscale
    • Curriculum vitae aggiornato, firmato e completo di autorizzazione ai sensi del D.lgs 196/2003
    • Permesso di soggiorno in corso di validità (se cittadini extracomunitari)
    La domanda di ammissione dovrà pervenire entro il 15/09/2017 con le seguenti modalità:
    • potrà essere inviata via mail a  formazione@t2i.it
    • potrà essere consegnata a mano alla segreteria di t2i – Piazza Delle Istituzioni 34 A – Treviso (orario 9.00-12.30 – 14.00-17.30 dal lunedì al venerdì.
    SELEZIONE L’ammissione al percorso avverrà in conformità ad una graduatoria risultante da prove di selezione effettuate da una commissione appositamente designata il cui giudizio è insindacabile. T2i – trasferimento tecnologico e innovazione scarl si riserva di non attivare il progetto, qualora non venga raggiunto il numero minimo di partecipanti. La data di selezione verrà comunicata direttamente ai candidati che abbiamo fatto domanda nei termini indicati e in possesso dei requisiti di ammissione. Per la selezione è previsto un colloquio motivazionale  e la valutazione del titolo di studio in possesso e delle esperienze professionali, coerentemente con il percorso di specializzazione. INDENNITA’ DI TIROCINIO Per il periodo di tirocinio si prevede il riconoscimento di un’indennità di partecipazione ai giovani fino a € 3/ ora di stage al raggiungimento di almeno del monte ore totale di ciascun tirocinio. Scheda del corso e moduli d'iscrizione Per informazioni e iscrizioni: t2i – trasferimento tecnologico e innovazione scarl Piazza delle Istituzioni 34 a 31100 – Treviso tel. 0422 1742100 (int. 1) E-mail: formazione@t2i.it

    Leggi tutto »


  • Da settembre nuovi interessanti corsi finanziati per le imprese! Online il programma

    data News: 4/08/2017

    Data news: 04.08.2017 A partire da settembre t2i propone nuovi corsi di formazione finanziata per le aziende. I corsi fanno parte del progetto hA.SK. the World, che mira a supportare con nuove competenze di internazionalizzazione e linguistiche, le aziende che devono investire in mercati esteri, e del progetto DIGITAL INNOVATIVE THINKING ‐ DIG.IT, che mira ad un miglioramento aziendale interno mediante metodologie innovative quali il teatro d’impresa o il Design Thinking. I prossimi corsi in programma sono: Possono accedere ai percorsi formativi le seguenti categorie di soggetti occupati presso aziende con sede legale o unità operativa in Veneto:
    • Lavoratori occupati
    • Titolari e coadiuvanti d’impresa
    • Liberi professionisti, lavoratori autonomi.
    Non sono ammissibili destinatari riferiti ad Aziende dei settori pesca, sanità e socio-assistenziale, formazione. Le attività sono finanziate con risorse del Fondo Sociale Europeo, Fondo di Rotazione e Fondo regionale, quindi risultano gratuite per i partecipanti e per le relative imprese beneficiarie di appartenenza. I corsi si terranno presso tutte le sedi di t2i : Treviso, Verona, Rovigo e Oderzo. Per modulistica di adesione, programmi e calendari specifici dei corsi e altre informazioni contattare: Caterina Munafò t2i trasferimento tecnologico e innovazione scarl - Sede di Treviso Piazza delle Istituzioni, 34/a (Edificio M) E-mail: caterina.munafo@t2i.it Tel:  0422 1742107  

    Leggi tutto »


  • Industria 4.0: al via il corso per formare gli esperti di progettazione e fabbricazione digitale

    data News: 28/06/2017

    Comunicato stampa

    A luglio a Rovigo il percorso formativo gratuito organizzato da t2i trasferimento tecnologico e innovazione e PoPlab. Rovigo, 28 giugno 2017 – Fabbricazione digitale, competenze trasversali, progettazione parametrica, modellazione e stampa in “3D”: saranno i temi del “Corso Rhinoceros” organizzato da t2i trasferimento tecnologico e innovazione, società per l’innovazione delle Camere di Commercio di Treviso-Belluno, Verona e Venezia Rovigo Delta Lagunare e Organismo di Formazione Accreditato dalla Regione Veneto, e PoPlab, laboratorio di prototipazione per l’architettura e il design parametrico con sede a Rovigo presso l’incubatore certificato di t2i. Il corso gratuito, che si svolgerà dal 17 al 24 luglio a Rovigo presso lo spazio di PoPlab all’interno dell’incubatore certificato di t2i, prevede 40 ore di formazione ed è destinato a 6 disoccupati over 30 residenti o domiciliati nel territorio della Regione Veneto, interessati a trovare un’occupazione nel settore della manifattura digitale o a mettersi in proprio. Con l’avvento della manifattura digitale e in ottica di “Industria 4.0”, le competenze trasversali diventano preziose per seguire l’intero percorso progettuale, dal concept iniziale, al progetto fino alla prototipazione rapida dei prodotti. Mentre in passato si ricercava la massima specializzazione, ora una formazione trasversale diventa valore aggiunto per il professionista poiché gli consente di parlare linguaggi differenti seguendo in modo consapevole i vari step che portano alla realizzazione di un prodotto. Obiettivo del percorso formativo è quindi avvicinare i partecipanti alla progettazione parametrica, che richiede competenze trasversali, esplorando le possibilità di progettazione offerte da Rhinoceros, software di modellazione 3D, e le strategie migliori per la scelta delle tecniche di modellazione e di stampa 3D, con un focus sul processo operativo e sull’ottimizzazione del tempo di produzione. Durante il corso si lavorerà su un tema concreto, un esempio pratico di produzione di un oggetto,  attraverso la metodologia dell’imparare facendo. Il corso è gratuito ed è organizzato nell’ambito del progetto “Honeycomb: ecosistema regionale per le start-up innovative”, di cui è capofila Fondazione Centro Produttività Veneto (CPV), ed è finanziato dal Fondo Sociale Europeo in sinergia con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale. Gli aspiranti candidati dovranno presentare domanda di ammissione entro venerdì 7 luglio 2017 utilizzando l’apposito modulo scaricabile al seguente link: http://www.t2i.it/corsi/scheda-corso/?IDC=531540&t=Corso%20Rhinoceros Rassegna stampa Nasce l'industria del futuro, ultimi giorni per iscriversi - La Voce di Rovigo, 03.07.2017 Progettare e produrre in digitale - Il Gazzettino di Rovigo, 29.06.2017

    Leggi tutto »


  • Procedura selettiva per l’affidamento di incarico per attività di consulenza per la definizione di un piano di attività di Social Media Marketing in riferimento al Progetto EES AA – Entrepreneurial Ecosystem Alpe Adria

    data News: 20/06/2017

    t2i trasferimento tecnologico e innovazione s.c.a r.l. con sede legale in Piazza delle Istituzioni 34a 31100 Treviso, d'ora in poi denominata t2i. Visto l'art.7 (co.6, 6bis e 6ter) del D.lgs.165/2001 che consente, per esigenze di cui non si possa far fronte con personale interno, incarichi individuali ad esperti di comprovata specializzazione Vista la L.244/07 (Legge Finanziaria 2008) Visto l'art.46 del D.L.25/06/2008 n.112 Visto il "Regolamento per il conferimento di incarichi esterni di t2i" Accertata l'impossibilità oggettiva di utilizzare risorse umane presenti all'interno della struttura e ravvisata la necessità di selezionare un esperto di Social Media Marketing nell'ambito del Progetto “EES AA – Entrepreneurial Ecosystem Alpe Adria”, Interreg V A Italia Austria - Call 2016, Codice Progetto ITAT1037, Codice CUP: F18F16000020009, approvato in data 2 dicembre 2016. Tenuto conto della mancata individuazione di un candidato idoneo a seguito della prima procedura selettiva di cui all’avviso prot. 1131 del 08/05/2017 Avvia una 2^ procedura selettiva per L'AFFIDAMENTO DI INCARICO PER ATTIVITÀ di consulenza per la definizione di un piano di attività di Social Media Marketing in riferimento al Progetto EES AA – Entrepreneurial Ecosystem Alpe Adria, Interreg V A Italia Austria – Call 2016, Codice Progetto ITAT1037, Codice CUP: F18F16000020009, approvato in data 2 dicembre 2016. 1. REQUISITI DI PARTECIPAZIONE I candidati devono essere in possesso, alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di ammissione alla selezione, dei seguenti requisiti: a) Esperienza di consulenza di almeno cinque anni sui temi descritti nel punto 2; b) Competenza linguistica di Lingua Inglese pari o superiore a livello B1-B2 (intermedio); L'attività dovrà essere svolta da colui che si candida alla selezione. 2. DESCRIZIONE DELL'INCARICO Il progetto prevede la definizione di piano di attività di Social Media Marketing Social per il progetto transfrontaliero Italia-Austria “EES AA– Entrepreneurial Ecosystem Alpe Adria, il cui tema è specificato nell’Allegato 2 – Obiettivi generali di progetto. Il piano dovrà prevedere una strategia per il corretto utilizzo delle pagine social che verranno attivate ad hoc e l’affiancamento al personale interno di t2i per l’implementazione della stessa, con i seguenti obiettivi: · consulenza alla promozione del progetto e dei servizi/valori ad esso collegati, attraverso azioni mirate di diffusione notizie, immagini e contenuti forniti dai partner; · consulenza alla pubblicazione di post per promozione di eventi correlati al progetto; · consulenza alla promozione di altri servizi/eventi collegati direttamente alle tematiche di progetto; · consulenza all’implementazione di azioni favorevoli all’incremento della visibilità del progetto nel web e sui motori di ricerca; · consulenza all’implementazione di azioni favorevoli all’incremento del traffico sul sito internet ufficiale e sulle pagine social; · consulenza alla raccolta di dati sull’efficacia delle attività svolte e consulenza nella valutazione delle stesse. In occasione di eventi di progetto o visite di studio può essere prevista una trasferta fuori regione (Friuli Venezia Giulia) o fuori nazione (Carinzia). Potrebbe essere necessario svolgere una trasferta in altre nazione europee. La lingua di lavoro tra i partner è l’inglese, mentre le attività di comunicazione devono essere prodotte in Italiano e in Tedesco. Le attività di consulenza prevedranno indicativamente un incontro mensile, fermo restando che gli incontri potranno essere anticipati o posticipati a seconda delle attività progettuali in essere. La sede principale di svolgimento dell’attività di consulenza sarà t2i – sede di Treviso – Piazza delle Istituzioni 34/a 31100 - Treviso (TV). Il periodo in cui è richiesta la consulenza andrà da luglio 2017 a giugno 2019, data di conclusione del progetto. L'incarico sarà espletato in piena autonomia, senza vincoli di subordinazione, ma in contatto e collaborazione con lo staff di progetto per la definizione di aspetti quali: tempistiche e modalità di realizzazione, revisione in itinere dell’attività realizzata per attuare eventuali azioni correttive. 3. DURATA DELL'INCARICO E COMPENSO L'attività prenderà avvio entro luglio 2017 e si concluderà indicativamente a giugno 2019. Si precisa che l’effettiva chiusura del progetto avverrà con il completamento degli adempimenti amministrativo contabili del progetto, salvo eventuali proroghe al progetto stesso, che comunque non modificano le modalità di esecuzione e gli importi previsti. t2i - in caso di inadempimento parziale o totale, ovvero in presenza di ritardi relativi alla prestazione di cui al punto 2 - si riserva la facoltà di recesso dall'incarico o risoluzione anticipata senza preavviso. Il compenso complessivo per l'attività di consulenza del presente avviso è di 10.000 euro al netto di IVA (se applicabile). L’importo sopra proposto è comprensivo degli oneri previdenziali se dovuti e al lordo della ritenuta d'acconto. Gli importi si intendono comprensivi delle spese di onorario per l'attività in oggetto, trasporti, viaggi e alloggio, nonché delle spese di predisposizione della documentazione a supporto. Nessun altro importo verrà riconosciuto. 4. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DEI DOCUMENTI Gli interessati in possesso dei requisiti richiesti dovranno far pervenire la domanda sottoscritta, di cui all'Allegato 1, a t2i, con autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D.lgs.196/2003 e successive modifiche e integrazioni, corredata di: a) Curriculum Vitae in formato Europass sottoscritto in originale e autocertificato ai sensi del DPR 445/00, indicante in modo dettagliato la propria attività ed esperienza professionale e i titoli posseduti e le competenze linguistiche; b) Una proposta di piano di social media marketing con la sintesi delle azioni che si intende intraprendere e una proposta di possibili strumenti da utilizzare; c) Copia di un documento di identità in corso di validità. La domanda e relativi allegati dovrà, a pena di esclusione, essere inviata mediante posta elettronica: in un unico messaggio di posta elettronica all’indirizzo progetti.t2i@pec.it, con oggetto: “Incarico consulenza EES AA”. entro e non oltre il giorno venerdì 23 giugno 2017 alle ore 13.00. Il messaggio dovrà contenere in un solo allegato tutta la documentazione richiesta e dovrà pervenire in formato PDF. L’invio della documentazione è a totale ed esclusivo rischio del mittente, restando esclusa qualsivoglia responsabilità di t2i. Non saranno in alcun caso presi in considerazione le domande pervenute oltre il suddetto termine perentorio di scadenza. Non saranno valutate le eventuali proposte di ribasso del compenso. 5. CRITERI DI VALUTAZIONE t2i procederà alla valutazione comparativa secondo i seguenti criteri: a) Esperienza di consulenza nei temi oggetto dell’incarico: max punti 40 b) Completezza della proposta di piano di Social Media Marketing: max punti 40 c) Competenza linguistica di Lingua Tedesca max punti 20 La selezione dei candidati verrà effettuata dalla Commissione di Valutazione presieduta dal Direttore di t2i. Il punteggio verrà attribuito valutando in termini comparativi gli elementi di valutazione. Al termine della verifica della sussistenza dei requisiti, sarà facoltà della Commissione decidere se invitare i candidati, ritenuti idonei, a sostenere un colloquio/prova scritta/pratica, allo scopo di accertare, oltre alle esperienze lavorative e alla professionalità, le capacità/attitudini/competenze professionali, le motivazioni e le conoscenze tecniche richieste. L'eventuale data e orario del colloquio verranno comunicati ai singoli candidati successivamente alla valutazione comparativa. Al termine dei colloqui e/o prove, l’esito della selezione comparativa verrà comunicato attraverso la pubblicazione della graduatoria finale sull'area "Avvisi e Bandi" del sito web di t2 i. Sarà facoltà della commissione valutare se prendere in considerazione anche una sola candidatura formalmente valida e ritenuta congrua, purché con punteggio di valutazione minimo assegnato pari a 60. In caso di indisponibilità del candidato con la valutazione maggiore, t2i valuterà se affidare l'incarico ai candidati che abbiano riportato una valutazione minore, in ordine decrescente di punteggio di valutazione. 6. FORMALIZZAZIONE DELL'INCARICO L'incarico verrà formalizzato con la stipula di un contratto nel quale saranno specificati le modalità e i criteri di svolgimento dell'attività, l'oggetto e la durata della collaborazione, l'entità e la modalità di corresponsione del corrispettivo, le cause di recesso o soluzione anticipata. 7. CHIARIMENTI Ulteriori informazioni possono essere richieste al seguente indirizzo di posta elettronica formazione@t2i.it specificando nell’oggetto dell’e-mail la seguente dicitura “Incarico consulenza EES AA”, o contattando l’ufficio formazione al numero telefonico 04221742100 (int.1) nei giorni dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30. 8. TUTELA DELLA PRIVACY I dati forniti dai soggetti proponenti verranno trattati, ai sensi del D. Lgs 196/2003 e s.m.i., esclusivamente per le finalità connesse all’espletamento della presente procedura. 9. PUBBLICITÀ INCARICHI Tale incarico è soggetto alla pubblicità sulla rete internet ai sensi dell'art.15 del D.L. n.33/2013 e successive modificazioni. La presente procedura avrà termine entro il 30/06/2017 e l'esito verrà pubblicato sul sito www.t2i.it. Maggiori dettagli e domanda di partecipazione

    Leggi tutto »


  • DIGITAL INNOVATION HUB: Industria 4.0 a portata di PMI e liberi professionisti

    data News: 10/05/2017

    FINALITÀ DEL PROGETTO t2i, H-FARM, SIVE E CIFIR, nell’ambito del Programma della Regione Veneto “L’impresa futura: tra internazionalizzazione e innovazione” (DGR 1284/16), propongono alle aziende un nuovo progetto per acquisire competenze interdisciplinari fondamentali per essere competitivi nel mondo dell’Industria 4.0. Gli interventi di formazione e consulenza si focalizzano nel:
    • Potenziare l’organizzazione e la strategia aziendale, attraverso metodologie innovative;
    • Stimolare le competenze trasversali, per gestire il cambiamento aziendale (soft skills);
    • Incrementare le competenze digitali e la conoscenza delle nuove tecnologie (digital skills).
    FORMAZIONE INTERAZIENDALE Sono proposti più interventi formativi a carattere innovativo di diverse tipologie. I corsi sono pianificati da t2i secondo calendari determinati e vengono attivati con un minimo di 6 partecipanti appartenenti ad almeno 2 aziende diverse.   CONSULENZA MIRATA IN AZIENDA La consulenza specifica permette di facilitare l’implementazione dei progetti di innovazione all’interno delle singole imprese. Gli interventi sono attivabili in un’agenda personalizzata, con l’utilizzo di esperti selezionati rispetto al fabbisogno specifico. Il servizio di consulenza è riservato esclusivamente alle aziende che prendono parte ad uno o più percorsi di formazione interaziendale.   CHI PUÒ PARTECIPARE Possono accedere agli interventi soggetti occupati presso aziende con sede legale o unità operativa in Veneto:
    • Lavoratori occupati;
    • Titolari e coadiuvanti d’impresa;
    • Liberi professionisti, lavoratori autonomi.
    Non sono ammissibili destinatari riferiti ad aziende dei settori pesca, sanità e socio-assistenziale, formazione.   MODALITÀ DI ACCESSO E FINANZIABILITÀ L’accesso alle iniziative contenute nel progetto è possibile previa approvazione della progetto dal parte della Regione del Veneto. Le attività sono finanziate con risorse del Fondo Sociale Europeo, Fondo di Rotazione e Fondo Regionale, quindi risultano gratuite per i partecipanti e relative imprese beneficiarie di appartenenza. Il riconoscimento del contributo è subordinato al rispetto dei requisiti indicati dalla Regione Veneto (dgr 1284/16). L’adesione deve essere comunicata entro il 10 maggio 2017. Presentazione del progetto (pdf) Per richiedere maggiori informazioni e la modulistica per l’adesione contattare:   Franca Bandiera  @ t2i – tel. 0422 1742108 e-mail: franca.bandiera@t2i.it Alberta Bazzotti @ t2i – tel. 0422 1742120 e-mail: alberta.bazzotti@t2i.it

    Leggi tutto »


  • Progetto Start-Up 2017 – Corso per futuri imprenditori a Rovigo

    data News: 7/04/2017

    Comunicato stampa   La Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e la CCIAA Delta Lagunare attraverso t²i – trasferimento tecnologico e innovazione s.c. a r.l., nell'ambito del progetto “START UP 2017” hanno organizzato un corso per futuri imprenditori che si articolerà in una serie di 7 incontri serali di 2 ore e mezza ciascuno a partire dal 10 aprile 2017 presso l'Incubatore certificato di t²i in Viale Porta Adige, 45,  Rovigo zona Censer  con orario dalle 20.00 alle 22.30. Lo scopo principale di tale iniziativa è la nascita di nuove imprese nel territorio polesano. Con il progetto “Start up”, da una parte si vuole dare continuità alle edizioni degli anni precedenti, dall'altra si vogliono introdurre azioni innovative per favorire l'ingresso nel mondo imprenditoriale di nuovi giovani. In particolare si vuole promuovere, favorire e sostenere la nascita, nel territorio, di imprese ad elevato contenuto tecnologico, le cosiddette “Start up Innovative”. Al primo incontro si illustreranno gli adempimenti per avviare un’impresa e si assisteranno i partecipanti nella compilazione della scheda idea d'impresa. Negli incontri successivi ci si occuperà di gestione fiscale d’impresa; del tema del marketing; le Associazioni di Categoria presenteranno la propria attività ed alcuni casi di successo, si tratterrà la tematica del business model e si argomenterà sul rapporto con gli Istituti bancari. Nella serata finale si parlerà della tematica del Business Plan e saranno consegnati gli attestati a coloro che avranno partecipato almeno al 70% degli incontri.   INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI t²i – trasferimento tecnologico e innovazione Via del Commercio 43 – 45100 Rovigo – Tel. 0425/471067 Sito internet: www.t2i.it E-mail: info.rovigo@t2i.it   PROGRAMMA 10 Aprile 2017 dalle 20.00 alle 22.30 RELATORE: Responsabile dell’Incubatore certificato di t²i  Temi trattati: DALL’IDEA AL PROGETTO D’IMPRESA - Presentazione idee - Costruiamo la nostra idea d’impresa - I servizi di t²i per supportare la tua impresa - Test di autovalutazione delle attitudini imprenditoriali   12 Aprile 2017  dalle 20.00 alle 22.30 RELATORE: Esperto d'avvio d'impresa  Temi trattati: DALL’IDEA AL BUSINESS MODEL - Il business model   18 Aprile 2017  dalle 20.00 alle 22.30  RELATORE: Esperto di social media marketing Temi trattati: START UP E SOCIAL, WEB MARKETING - Perché è importante per un'impresa essere sul web - Uso dei social network per il marketing RELATORE: Imprenditori e responsabili delle Associazioni di Categoria - Casi di imprese di successo - Andamento dei settori economici - Normativa di settore   20 Aprile 2017  dalle 20.00 alle 22.30  RELATORE: Esperto di gestione aziendale  Temi trattati: IL BUSINESS PLAN - Come aprire un’impresa, costituzione e tipologie d’impresa - Il business plan - Come costruire concretamente un business plan per l'avvio di una start up   26 Aprile 2017 dalle 20.00 alle 22.30 RELATORE: Esperto di consulenza fiscale Temi trattati: LA FISCALITA' D'IMPRESA E LA GESTIONE DEL PERSONALE - Introduzione alla fiscalità d'impresa - La determinazione del reddito e l'imposizione fiscale - Studi di settore e Redditometro - La gestione contributiva INPS - Introduzione ai contratti di lavoro ed alla formazione del personale - The Jobs Act “in breve”   02 Maggio  2017 dalle 20.00 alle 22.30 RELATORE:  Formatore ed organizzatore di comunicazione e marketing Temi trattati: MERCATO, MARKETING - Il marketing - Strategie di marketing RELATORE: Direttore Istituto Bancario Temi trattati: INVESTIMENTI, FINANZIAMENTI E GESTIONE ECONOMICO-FINANZIARIA - Modalità di accesso al credito - I finanziamenti per le nuove imprese - Come rapportarsi con le banche   04 Maggio 2017  dalle 20.00 alle 22.30  RELATORE: Esperto di gestione aziendale  Temi trattati: IL BUSINESS PLAN (parte seconda) - Il business plan strumento di gestione aziendale CHIUSURA LAVORI E CONSEGNA ATTESTATI   RASSEGNA STAMPA Domani all'Incubatore T2i inizia "Start up 2017" - La Voce di Rovigo, 09.04.2017 Come nasce un'impresa. Parte un corso al Censer - Il Gazzettino di Rovigo, 09.04.2017 Tutti i segreti delle start up in un convegno - Corriere del Veneto, ed. Padova e Rovigo, 08.04.2017

    Leggi tutto »


  • Innovare il business con i Big Data

    data News: 29/03/2017

    Comunicato stampa Al via il percorso formativo organizzato da t2i e Unis&F nell’ambito di Garanzia Giovani Veneto per formare gli specialisti dei Big Data e del Business Intelligence Treviso, 29 marzo 2017 – Dati e informazioni diventano sempre più driver strategici per le aziende e saper gestire i Big Data oggi è un’opportunità per accrescere la competitività delle imprese attraverso il miglioramento dei processi decisionali, dal comportamento del consumatore, ai trend finanziari, alle innovazioni di prodotto. Il dibattito per le aziende è aperto da diverso tempo, ma in questo ultimo anno si è allargato a settori diversi, piccole e grandi aziende. E’ perciò necessario formare figure professionali in grado di pianificare e gestire lo scouting e l’analisi dei dati che possono avere un ruolo cruciale nel supporto decisionale all’interno delle imprese, figure trasversali che affiancano la Direzione. E’ questo lo scopo del percorso formativo “Business Intelligence e Big Data Analytics” organizzato da t2i trasferimento tecnologico e innovazione, società per l’innovazione delle Camere di Commercio di Treviso-Belluno, Verona e Venezia Rovigo Delta Lagunare e Unindustria Servizi & Formazione Treviso Pordenone. Il percorso si inserisce nell’ambito del progetto territoriale “Network for Neet-Work”, finanziato dalla Regione Veneto, che fa parte delle attività di Garanzia Giovani, piano condiviso da Unione Europea, Ministero del Lavoro e Regioni per far fronte alla disoccupazione giovanile. Il corso “Business Intelligence e Big Data Analytics”, che inizierà ad aprile e si concluderà ad agosto 2017, prevede 200 ore di formazione tecnico-professionale, 40 ore di formazione linguistica, 6 ore di accompagnamento al lavoro di gruppo e 480 ore di stage retribuito. Il tirocinio rappresenta la fase principale dell’attività poiché costituisce l’occasione per verificare e sperimentare direttamente sul campo quanto appreso in aula. Diverse sono le aziende che hanno manifestato l’interesse a investire in tali figure professionali per non perdere una tale opportunità di competitività: da aziende del settore informatico a grandi aziende del settore automotive e meccanico, fino all’arredamento. Obiettivo del corso è formare figure professionali addette alla pianificazione, implementazione e gestione dei Big Data e del Business Intelligence, in grado di gestire dati e identificare soluzioni alle richieste provenienti dal management, trattare i dati con tecniche di ottimizzazione, con l’obiettivo di facilitare le successive fasi di analisi e visualizzazione dei risultati. Il corso è destinato a 8 giovani disoccupati o inoccupati, laureati o dottorati, con meno di 30 anni, non iscritti ad un regolare corso di studio o di formazione e residenti o domiciliati sul territorio regionale. Per partecipare alla selezione è necessario essere iscritti al portale Cliclavoro e avere aperto il Patto per la Garanzia Giovani. La partecipazione al corso è gratuita e prevede per i partecipanti un’indennità per la fase di stage. Gli aspiranti candidati dovranno presentare domanda di ammissione entro lunedì 10 aprile 2017 utilizzando l’apposito modulo scaricabile al seguente link: http://www.t2i.it/organizzazione-sviluppo-competenze/corso-t2i/?IDC=609&t=BUSINESS%20INTELLIGENCE%20E%20BIG%20DATA%20ANALYTICS Rassegna stampa Dati strategici per le aziende. Corso per giovani disoccupati - La Voce di Rovigo, 05.04.2017 Gestire i big data. Un corso di t2i - La Tribuna di Treviso, 05.04.2017 Duecento ore per l'occupazione giovanile - Il Gazzettino di Rovigo, 31.03.2017   t2i - trasferimento tecnologico e innovazione S.c.a r.l.       

    Leggi tutto »


  • DesAlps: MEET & MATCH forum – Together we move mountains!

    data News: 27/03/2017

    Il 21-22 marzo 2017, t2i, come capofila del progetto DesAlps –Design Thinking for a Smart Innovation Ecosystem in the Alpine Space ha partecipato al MEET & MATCH forum - Together we move mountains! a Milano, organizzato dal Programma Spazio Alpino in vista dell’apertura della terza call per la presentazione di progetti. All’incontro erano presenti circa 250 persone, rappresentanti di istituzioni pubbliche e private che per due giorni, attraverso keynote, workshop e casi pratici hanno potuto apprendere gli ultimi progressi dei progetti approvati nella prima e nella seconda call (come DesAlps) e sentire in anteprima le prossime idee progettuali. Tra le altre cose, il forum si è focalizzato sulla strategia europea per la regione alpina (EUSALP), e su sinergie e fonti di finanziamento per raggiungere gli obiettivi comuni per le regioni dell’arco alpino. Il forum è stato organizzato per affrontare in maniera innovativa i quattro obiettivi strategici del territorio alpino: innovazione sostenibile, low carbon economy, migliore governabilità, valorizzazione e protezione del territorio. Il primo giorno, seguendo le istruzioni del format "la mia montagna", i partecipanti hanno identificato delle sfide comuni per l’area alpina, seguendo gli obiettivi specifici del programma;  Il secondo giorno, i partecipanti hanno lavorato in piccoli gruppi per sviluppare la loro “catena montuosa” di idee innovative per affrontare le sfide comuni  individuate il giorno prima. Fabiana Mei, project manager di t2i ci racconta: “E’ stato un momento di confronto molto stimolante. Come sempre il programma Spazio Alpino è particolarmente attento alle sinergie tra progetti e tra i programmi europei e le attività di brainstorming di gruppo sono sempre fondamentali per individuare, in un contesto di grande collaborazione, strategie condivise per affrontare le sfide del territorio. Inoltre ci fa particolarmente piacere il fatto che la metodologia utilizzata per i workshop sia stata proprio quella del Design Thinking, il tema focus del nostro progetto: ci rende fiduciosi di avere individuato la metodologia giusta per supportare le aziende in un percorso di innovazione creativa e sostenibile”. I dettagli e i risultati dell’evento si trovano nel sito di Programma. [gallery link="none" size="full" columns="1" ids="19892,19893,19894"]

    Leggi tutto »


  • MiniMIP – Seminari informativi “Mettersi in Proprio”

    data News: 1/03/2017

    Un ciclo di seminari informativi gratuiti che vengono proposti tutti i mercoledì presso la sede di Verona e finalizzati ad aiutare chi è alla ricerca di informazioni per l’avvio d’impresa. L'incontro di gruppo informativo tratterà di adempimenti per l'avvio attività d’impresa (forme giuridiche, iter burocratici e relativi costi), agevolazioni e finanziamenti pubblici per acquisire in breve le principali informazioni e indicazioni generali per sviluppare la propria idea imprenditoriale. Orario: dalle ore 11,00 alle ore 13,00. Sede: t2i Verona, Corso Porta Nuova 96 Verona Destinatari: Aspiranti imprenditori o aspiranti imprenditrici. Programma del corso La partecipazione è gratuita, iscrizione on line obbligatoria.

    Leggi tutto »


  • Fissa un colloquio per entrare nella banca dati dello Sportello Stage

    data News: 23/02/2017

    Lo Sportello Stage, presso la nostra sede di Verona, si rivolge a persone inoccupate, disoccupate o iscritte alle liste di mobilità, regolarmente iscritte al Centro per l'Impiego di competenza (accedi al portale dei Centri per l'Impiego). Se rientri in una delle categorie sopra indicate e se sei interessato a candidarti per un'esperienza di stage ti invitiamo ad un incontro formativo di gruppo preliminare, che si tiene su appuntamento il venerdì dalle ore 11.00 alle ore 13.00, presso lo Sportello Stage di t2i Verona (c/o la sede della Camera di Commercio di Verona, Corso Porta Nuova, 96). In quella sede si presenta il servizio stage, si illustra la normativa vigente e si raccoglie una scheda denominata ''Richiesta di partecipazione a stage'' (clicca qui per scaricarla) e un curriculum vitae. CLICCA QUI PER ADERIRE AD UNO DEI NOSTRI INCONTRI FINANZIATI PER INSERIMENTO IN BANCA DATI Clicca qui per maggiori informazioni sui servizi offerti dallo Sportello Stage.  

    Leggi tutto »


  • A Rovigo t2i fa crescere la “filiera dell’occupazione”

    data News: 16/02/2017

    Dopo il completamento dell’Incubatore Certificato, t2i avvia a marzo il percorso per formare gli operatori addetti alla gestione delle macchine CNC e il nuovo appuntamento con Crescere Imprenditori. Per i prossimi due anni t2i sarà inoltre sportello informativo accreditato per accedere al fondo SELFIEmployment. Rovigo, 16 febbraio 2017Entrare nel mondo del lavoro attraverso iniziative di formazione professionale o percorsi di sostegno dell’auto-impresa a Rovigo è possibile grazie alla “filiera dell’occupazione” creata da t2i – Trasferimento Tecnologico e Innovazione, la società consortile per l’innovazione delle Camere di Commercio di Treviso-Belluno, Verona e Venezia Rovigo Delta Lagunare. I nuovi percorsi formativi che partiranno nel mese di marzo sul territorio rodigino, insieme alle iniziative a sostegno delle nuove idee d’impresa e ai servizi dell’incubatore certificato rivolti alle start up innovative, sono stati presentati oggi nel corso della conferenza stampa che si è tenuta presso la sede della Camera di Commercio a Rovigo a cui hanno partecipato Giacomo De’ Stefani, Vice Segretario Generale della CCIAA Delta Lagunare, Roberto Santolamazza, Direttore di t2i, Alberto Previato, Responsabile dell’Incubatore Certificato di t2i, Laura Chiaia, Coordinatore Area Adulti Imprese di EnAip Veneto, Flavio Galetto e Maurizio Terrestri, Docenti dell’I.P.S.I.A. “Enzo Bari” di Badia Polesine. t2i è un network per la formazione che dialoga con il territorio: sono stati una ventina i corsi di formazione attivati a Rovigo nel 2016. A marzo partirà il nuovo corso per “Operatore addetto alla gestione di macchine a CNC" organizzato da EnAip Veneto in collaborazione con t2i e con l’I.P.S.I.A. "E. Bari" di Badia Polesine. Il corso si inserisce nel progetto territoriale “Talent for Neet – Rovigo” ed è realizzato nell’ambito di Garanzia Giovani Veneto. Il percorso formativo, che si svilupperà da marzo a giugno 2017, mira a fornire ai partecipanti gli strumenti per acquisire le capacità necessarie a compiere lavorazioni meccaniche con le macchine utensili a Controllo Numerico Computerizzato e si articolerà in 40 ore di formazione in aula, 320 ore di stage retribuito presso aziende del territorio e 6 ore di accompagnamento al lavoro. Una formazione diretta anche a supportare l'autoimpiego e l'autoimprenditorialità: t2i è infatti un facilitatore per l'avvio delle nuove imprese poiché promuove percorsi formativi dedicati a scoprire le opportunità del lavoro autonomo. E' il caso di "Crescere Imprenditori", che tornerà con la terza edizione a partire dal 20 marzo, un percorso realizzato all'interno del programma Garanzia Giovani che offrirà ai partecipanti strumenti e conoscenze utili per lo sviluppo di un’idea imprenditoriale e porterà alla redazione del Business Plan. Al termine del percorso i giovani selezionati, in base al piano d'impresa realizzato, potranno beneficiare di un punteggio aggiuntivo per accedere al Fondo “SELFIEmployment”. Per i prossimi due anni infatti t2i è stato accreditato come sportello informativo di SELFIEmployment, lo strumento di supporto al credito agevolato che finanzia con prestiti a tasso zero l'avvio di piccole iniziative imprenditoriali promosse da giovani NEET. Il Fondo è gestito da Invitalia nell’ambito del Programma Garanzia Giovani, sotto la supervisione del Ministero del Lavoro. L'ultimo anello della catena di servizi a sostegno dell'occupazione è infine il supporto alla crescita di nuove idee d'impresa: t2i è infatti incubatore certificato, il primo riferito al sistema camerale in Veneto e il quarto incubatore certificato in Regione insieme a HFarm, Parco Scientifico e Tecnologico VEGA e M31. Sono 11 le start up innovative già incubate e altre pronte ad entrare.  L'incubatore offre spazi fisici e servizi agevolati per avviare la propria impresa riducendo il rischio e i costi. Accanto alle tradizionali attività di consulenza e training, all’interno dell’incubatore, t2i ha sviluppato, congiuntamente con la startup innovativa PopLab, un laboratorio di fabbricazione digitale con tecnologie all'avanguardia, creato con l’obiettivo di fornire servizi personalizzati alle piccole e medie imprese e alle start up incubate, permettendo la produzione di qualsiasi tipo di oggetto dal virtuale al reale in linea con i principi di sviluppo e crescita della manifattura 4.0. La Camera di Commercio Delta Lagunare ha investito risorse proprie e del Protocollo Polesine per sostenere la realizzazione dell’Incubatore Certificato di t2i al fine di agevolare l’avvio di imprese innovative cioè quelle tipologie di imprese che stipulano contratti di ricerca, depositano marchi e sviluppano tecnologie. “Grazie ai fondi regionali del Protocollo Polesine la Camera Delta Lagunare ha finanziato la costituzione di questa importante struttura innovativa, che consente non solo alle nuove imprese dotate di idee all’avanguardia di sviluppare le proprie capacità e i propri progetti, ma anche di alimentare e innovare la filiera dell’occupazione attraverso nuove tecnologie e nuove applicazioni - ha dichiarato Giacomo De’ Stefani, vice segretario generale della CCIAA Delta Lagunare - Il recente accorpamento delle due Camere di Commercio di Venezia e Rovigo, che ha contribuito a unire i territori e le energie del sistema economico, ha fatto sì che t2i, diventasse il vero ‘braccio tecnologico’ del sistema camerale del Veneto a supporto delle nostre imprese e della loro competitività”. "L'incubatore certificato di Rovigo è solo l'anello finale della nostra offerta dei servizi per stimolare e sostenere l’occupazione e la nascita di nuove imprese sul territorio – ha commentato Roberto Santolamazza, Direttore di t2i Trasferimento Tecnologico e Innovazione - t2i infatti ha costruito una rete di servizi che vanno dalla formazione orientata all’inserimento di giovani e il reinserimento di persone adulte nel mondo del lavoro, a percorsi che aiutano a sviluppare un'idea d'impresa fino all'incubatore certificato che accompagna le nuove imprese nel loro percorso di crescita. Una vera e propria filiera dell'occupazione che il nostro network ha saputo costruire nel tempo per mettere a disposizione degli utenti, soprattutto giovani, un'offerta ampia ma integrata in grado di mettere in rete le necessità di formazione e le istanze provenienti dal tessuto produttivo e imprenditoriale del territorio." RASSEGNA STAMPA A Rovigo t2i fa crescere la "filiera dell'occupazione" - La Settimana, 26.02.2017 Dalla scuola al lavoro in un lampo - Il Gazzettino di Rovigo, 17.02.2017 La filiera dell'occupazione a sostegno dell'impresa - Il Resto del Carlino, ed. Rovigo, 17.02.2017 Corridoio verso il mondo del lavoro - La Voce di Rovigo, 17.02.2017 Da marzo nuovi percorsi formativi per entrare nel mondo del lavoro - Rovigo24ore.it, 16.02.2017 T2i un corridoio verso il mondo del lavoro - La Voce di Rovigo.it, 16.02.2017   [gallery size="medium" columns="2" link="none" ids="19652,19653"]

    Leggi tutto »


  • Parte da Treviso il progetto europeo DesAlps: t2i – Trasferimento Tecnologico e Innovazione è il capofila

    data News: 2/12/2016

    Comunicato stampa 2 milioni di euro di investimenti per sviluppare le strategie di innovazione delle PMI basate sulla metodologia del Design Thinking t2i-kickoff-meeting_desalps-partner_rzTreviso, 2 dicembre 2016E’ partito ufficialmente da Treviso il progetto europeo “DesAlps – Design Thinking for a Smart Innovation Eco-System in Alpine Space che vede come capofila t2i – Trasferimento Tecnologico e Innovazione, società consortile per l'innovazione delle Camere di Commercio di Treviso-Belluno, Verona e Venezia Rovigo Delta Lagunare. Il kick off meeting del progetto si è tenuto nei giorni scorsi presso la sede di t2i a Lancenigo di Villorba. Hanno partecipato, oltre al capofila t2i, i rappresentanti dei 9 partner del consorzio che svilupperà il progetto che coinvolge prestigiosi enti di ricerca, istituzioni e agenzie per l’innovazione da tutta Europa: Francia (Toulon Var Technologies  e Agence Régionale pour l’Innovation et l’Intenationalisation des Entreprises de Provence-Alpes-Côte d’Azur), Germania (BWCon - Baden-Württemberg Connected), Austria (BizUp- Business Upper Austria e Innovations und Technologietransfer Salzburg), Slovenia (Camera di commercio e dell’industria di Lubiana e Maribor Development Agency) e Italia (Città Metropolitana di Torino e Camera di Commercio di Padova). Il Progetto “DesAlps”, della durata di 3 anni, è finanziato dal programma Interreg Alpine Space e metterà a disposizione dei partner 2 milioni di Euro per sviluppare un ecosistema favorevole all’applicazione di strategie di innovazione per le PMI basate sul Design Thinking, metodologia di problem solving creativo che mira a cambiamenti nella strategia di business delle imprese, rendendola più flessibile ai cambiamenti del mercato e attenta bisogni dell’utente. Il Design Thinking si adatta a tutti i tipi di aziende e di settori produttivi ed è applicabile a diversi tipi di problemi, che siano di strategia, di organizzazione, di sviluppo nuovi prodotti o servizi. Due le strategie che il progetto attiverà per costruire un ecosistema favorevole all’utilizzo del Design Thinking:
    • migliorare le politiche a supporto dell’innovazione delle PMI favorendo l’inclusione del Design Thinking, attraverso il coinvolgimento diretto di un consiglio di Osservatori regionali nelle attività di progetto.
    • attivare dei Design Thinking Lab, centri di diffusione e di formazione sul Design Thinking nelle regioni partner, migliorando le sinergie con gli strumenti di innovazione già esistenti e favorendo la diffusione dei risultati di progetto attraverso un Centro di Formazione Virtuale permanente che fungerà da network per imprese e formatori.
    Il progetto DesAlps si svilupperà in 4 fasi fondamentali:
    1. Ricerca sullo stato dell’arte dell’innovazione nelle varie aree coinvolte dal progetto;
    2. Formazione degli operatori sul tema del Design Thinking;
    3. Test della metodologia sulle aziende e di successiva ottimizzare del modello operativo e dei suoi strumenti;
    4. Capitalizzazione e diffusione dei risultati, con l’avvio operativo permanente dei Design Thinking Lab.
    Per ulteriori informazioni sul progetto: t2i – Trasferimento Tecnologico e Innovazione s.c.a r.l. – Sede di Treviso, tel. 0422 1742100 e-mail formazione@t2i.it. RASSEGNA STAMPA "T2i" guida il progetto Des Alps - Il Gazzettino di Treviso, 11.12.2016 Due milioni per l'innovazione. Un piano europeo per le Pmi - La Tribuna di Treviso, 06.12.2016 Design Thinking, il progetto europeo DesAlps lo porta nelle Pmi - Venetoeconomia.it, 02.12.2016

    Leggi tutto »


  • Progetto DIG.IT Digital Innovative Thinking

    data News: 9/11/2016

    ID0__t2i-accreditamento Data news: 09.11.2016 Progetto Tipologia B – SOFT E DIGITAL SKILLS PER L’INNOVAZIONE Soggetto proponente: t2i trasferimento tecnologico e innovazione s.c.a r. l. Scadenza: 10 dicembre 2016 Le aziende che entro il 10 dicembre 2016 invieranno l’adesione al progetto “DIG.IT Digital Innovative Thinking”, avranno l’opportunità di accedere gratuitamente nel 2017 a pacchetti di formazione e consulenza sui temi delle soft skill e digital skill per l’innovazione. Un elemento di premialità è riconosciuto alle aziende che per la prima volta accedono ai finanziamenti per la formazione. Finalità: Il progetto intende facilitare le aziende venete nell’acquisizione di competenze trasversali e digitali per rispondere alla sempre maggiore richiesta di adattabilità e agilità del mercato attuale. Le attività formative andranno quindi a: - Potenziare l’organizzazione e la strategia aziendale, attraverso metodologie innovative; - Stimolare le competenze trasversali, quali la creatività e adattabilità (soft skills); - Incrementare le competenze digitali e la conoscenza delle nuove tecnologie (digital skills). Chi può partecipare Le attività progettuali sono rivolte alle seguenti tipologie di destinatari che operano in aziende con sede in Veneto: - lavoratori occupati; - titolari d’impresa, coadiuvanti d’impresa; - liberi professionisti, lavoratori autonomi. Il progetto: tipologie interventi, tematiche e finanziabilità Il pacchetto propone alle aziende interventi di: - Formazione interaziendale, basata su metodologie innovative e altamente esperienziali, quali:
    • LABORATORIO DI PROGETTAZIONE FUTURA: il laboratorio si focalizzerà su tecniche innovative per lo sviluppo di prodotto attraverso la metodologia PED (Parametric Environmental Design ©) che attribuisce particolare importanza all’inter-operatività tra diverse procedure di lavoro, al dialogo tra software, alla gestione degli output delle macchine per prototipazione (durata: 20 ore);
    • DESIGN THINKING LAB: Il Design Thinking è l’applicazione di metodologie di design alla risoluzione di problemi in vari ambiti aziendali, dalla creazione di prodotti fino alla definizione di un business. Il laboratorio, guidato da esperti internazionali, vedrà l’applicazione di tutto il percorso di Problem Solving e di collaborazione: Comprensione dell’utente; Definizione dei bisogni rilevati; Brainstorming e generazione di soluzioni; Prototipazione di una o più idee; Test (durata: 20 ore);
    • CORPORATE STORYTELLING: Il Teatro d’Impresa integra la formazione teatrale con la formazione tradizionale, utilizzando un approccio incentrato sulle situazioni più che su singoli concetti. Attraverso metodologie innovative e stimolanti quali la narrazione guidata per focalizzare criticità e punti di forza aziendali (storytelling) ed esercitazioni ludico-teatrali, si andranno ad attivare processi di cambiamento reale che saranno trasferiti nel contesto lavorativo (durata: 20 ore);
    -  Consulenza aziendale mirata a facilitare i percorsi di implementazione all’interno delle singole imprese, rispetto ai due filoni di progetto:
    • Consulenza sulle soft skills (durata: 16 ore)
    • Consulenza sulle digital skills (durata: 16 ore).
    In caso di approvazione del finanziamento da parte della Regione Veneto, le attività saranno completamente gratuite per le imprese, con risorse da Fondo Sociale Europeo, Fondo di Rotazione e Fondo regionale. Nr. minimo destinatari: ciascun corso di formazione può essere attivato per gruppi formati da almeno 6 destinatari appartenenti a 2/3 imprese o liberi professionisti che aderiscono al progetto. Tempistiche di realizzazione: interventi immediatamente realizzabili dall’eventuale approvazione. Ulteriori precisazioni sulle tempistiche di conclusione saranno definite con gli esiti dell’istruttoria. Tutte le info nel pdf che qui potete scaricare Per info e modalità di adesione: Caterina Munafò – tel. 0422 1742107 e-mail: caterina.munafo@t2i.it  Programma “L’IMPRESA FUTURA: TRA INTERNAZIONALIZZAZIONE E INNOVAZIONE” Dgr n. 1284 del 09/08/2016 Sintesi di proposta progettuale a cura di t2i logo FSE-2016

    Leggi tutto »


  • t2i – trasferimento tecnologico e innovazione motore dell’occupazione a Rovigo

    data News: 6/10/2016

    Comunicato stampa Presentati i risultati del corso “Programmatore CNC” e le nuove proposte formative in partenza nel territorio rodigino Rovigo, 6 ottobre 2016 - t2i - trasferimento tecnologico e innovazione, società consortile per l'innovazione partecipata dalle Camere di Commercio di Treviso, Verona e Venezia Rovigo Delta Lagunare, è sempre più il motore dell’occupazione a Rovigo attraverso l’attivazione di corsi di formazione specialistica per promuovere lo sviluppo di nuove competenze. Dall’inizio del 2016 sono stati attivati 15 corsi di formazione, con il coinvolgimento di oltre 330 persone nelle attività formative che hanno affrontato tematiche attinenti ad ambiti disciplinari diversi quali l’alternanza scuola-lavoro, la progettazione con sistemi CAD, l’avvio e il consolidamento d’impresa, la tutela ambientale, il web marketing e i social media e l’e-commerce. A supporto delle imprese, t2i ha inoltre promosso iniziative a sostegno delle nuove imprese con corsi dedicati alle start up e con i servizi dell’incubatore rivolti alle imprese innovative. Un caso di successo nel campo della formazione è rappresentato dal corso “Programmatore CNC”, mentre nei prossimi mesi saranno attivati, presso la sede di t2i a Rovigo una decina di corsi di formazione finanziati con focus sulla promozione dell’occupazione femminile, oltre a percorsi dedicati al sostegno e alla nascita di nuove imprese. Il corso “Programmatore CNC”: Un caso di successo nell’ambito della formazione nel territorio rodigino è stato il corso “Programmatore CNC” (macchine a controllo numerico computerizzato) che si è svolto da gennaio a settembre 2016. Il corso, organizzato da t2i in collaborazione con l'I.P.S.I.A. "E. BARI" di Badia Polesine, si è svolto nell’ambito del progetto Garanzia Giovani in Veneto, progetto nazionale che finanzia interventi di formazione per favorire l’occupazione giovanile. Il corso Programmatore CNC ha formato neodiplomati con competenze tecnico-specialistiche nella conduzione e programmazione di macchina a controllo numerico computerizzato, in collaborazione con l'I.P.S.I.A. "E. BARI" di Badia Polesine, con cui è nata l’idea del corso a seguito delle richieste di professionalità da parte delle aziende del territorio. La scuola è stata coinvolta fin dalla fase di progettazione dell'iniziativa, mettendo a disposizione la professionalità dei docenti e l'aula/laboratorio attrezzata con pc per la progettazione e centro di lavorazione CNC. Il corso è stato svolto in 172 ore di formazione professionale, 480 ore di stage aziendale, 10 ore di orientamento professionale di 1° e 2° livello e 6 ore di attività di accompagnamento per la ricerca attiva di lavoro. I partecipanti hanno svolto il tirocinio in aziende del settore meccanico delle province di Rovigo, Verona, Padova e Vicenza. Tra le aziende che hanno ospitato il tirocinio, la Padovani Srl di Badia Polesine, la Covis Srl, stabilimento di Asigliano Veneto (VI) e la Antares System Srl di Villa Bartolomea. Il corso finanziato, ha visto la riconferma lavorativa nell’azienda in cui hanno fatto il tirocinio di 4 degli 8 ragazzi che hanno partecipato al corso. Le nuove opportunità Nei prossimi mesi t2i avvierà corsi di formazione specifici rivolti a pubblici diversi:
    1. Una proposta di Garanzia Giovani per dare risposta alle aziende meccaniche del settore
    2. Offerta specialistica dedicata a chi desidera avviare un’impresa o mettersi in proprio con progetti dedicati a giovani under 29, a donne, a over 30 e a over 50
    3. Offerta di corsi a catalogo per chi vuole accrescere la propria professionalità
    I corsi in dettaglio…
    1. Proposta garanzia Giovani:
    Percorso dedicato a giovani under 29: “Operatore CNC” Corso di 40 ore con 2 mesi di tirocinio dedicato ad approfondire le conoscenze sulla gestione delle macchine a controllo numerico computerizzato. Si tratta di percorso di approfondimento della formazione di tecnici meccanici per rispondere alle esigenze delle imprese del territorio.
    1. Offerta specialistica dedicata a chi avviare un’impresa o mettersi in proprio:
    Percorso dedicato a giovani under 29: “Crescere imprenditori” Percorso per avviare un’impresa con accesso al finanziamento di self-employment Si tratta di un percorso formativo finanziato dedicato a scoprire le opportunità del lavoro autonomo. Il corso offrirà a tutti i partecipanti strumenti e conoscenze utili per lo sviluppo di un’idea imprenditoriale e porterà alla redazione del Business Plan. Al termine del percorso i giovani selezionati, in base al piano d’impresa realizzato, potranno accedere al Fondo SELFIEmployment, lo strumento di supporto al credito agevolato attuato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e gestito da Invitalia. Percorso dedicato a donne: “INNOVAZIONE: SOSTANTIVO FEMMINILE” Percorso per avviare un’impresa o per migliorare la propria situazione occupazionale Il progetto Innovazione: sostantivo Femminile ha la finalità di favorire e sviluppare l’occupazione femminile, realizzando interventi che offrano nuove e qualificate opportunità di lavoro riducendo il gap di genere. Il progetto prevede la realizzazione di diverse attività formative e di accompagnamento finalizzate a rafforzare o accrescere competenze necessarie per un efficace sviluppo professionale. Percorso dedicato a Over 30: “DIRE, FARE, INNOVARE” Percorso per avviare un’impresa o per trovare lavoro Il progetto “Dire, Fare, Innovare” ha l’obiettivo di favorire l’autoimprenditorialità e la creazione di startup e spin-off aziendali da parte di persone occupate e non. Il progetto offre interventi di formazione e di coaching individuale per migliorare i propri punti di forza e risorse personali, idee e competenze, utili all’inserimento professionale e all’avvio di un’attività di business, anche attraverso incontri e scambi con imprese del territorio, di successo e/o innovative. Percorso dedicato a Over 50: “Garanzia Adulti - Rovigo” Percorso per avviare un’impresa o per trovare lavoro nell’ambito del programma Garanzia Adulti.
    1. Offerta di corsi a catalogo per chi vuole accrescere la propria professionalità
    Certificatore energetico: La certificazione energetica è uno strumento volto a incentivare il risparmio energetico e orientare costruttori e acquirenti a prediligere edifici caratterizzati da standard elevati di efficienza energetica. In questo contesto, la figura del CERTIFICATORE ENERGETICO, assume ruolo importante in quanto è chiamato a redigere l’attestato di prestazione energetica dell’edificio (APE). Dal 1° ottobre 2015 è entrata in vigore la NUOVA Certificazione Energetica Degli Edifici, modificando le metodologie di calcolo e le nuove prescrizioni da rispettare per la redazione dell’Attestato di Prestazione Energetica degli edifici (A.P.E.). La nuova norma ISO 9001 Corso di approfondimento sulle novità introdotte dalla revisione 2015 della norma UNI EN ISO 9001. Corso Programmatore CNC… alcune testimonianze   RASSEGNA STAMPA La formazione digitale funziona: metà degli allievi trova lavoro a fine corso - Corriere del Veneto, edizione di Padova e Rovigo, 07.10.2016 "T2i", incubatore di professionalità - Gazzettino di Rovigo, 07.10.2016 Tecnologia e innovazione - Il Resto del Carlino, edizione di Rovigo, 07.10.2016 T2i, dai banchi di scuola al lavoro - La Voce di Rovigo, 07.10.2016   [gallery size="medium" link="none" ids="18989,18990,18991"]

    Leggi tutto »


  • La Tua azienda aderisce a Fondimpresa? Se sì, manca poco alla fine dell’anno… verifica se hai accantonamenti non utilizzati!

    data News: 14/09/2016

    logo-fondimpresaA pochi mesi dalla fine dell’anno, ti ricordiamo che potresti valutare se presentare un Piano Formativo sfruttando i versamenti affluiti sul Tuo Conto Formazione di Fondimpresa che altrimenti, dopo un biennio di non utilizzo, viene automaticamente stornato. Fondimpresa è il Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, è aperto ad aziende di ogni settore e dimensione, e finanzia la formazione dei lavoratori nelle imprese aderenti, promuovendone la cultura come strumento essenziale per l’innovazione, lo sviluppo, la tutela dell’occupazione, la valorizzazione del capitale umano. Le aziende aderenti a Fondimpresa trasferiscono il 70% dei versamenti INPS dello 0,30% e tali versamenti permettono di maturare delle risorse in un proprio Conto Formazione, accantonamenti che le aziende possono utilizzare nel momento desiderato, per finanziare piani di formazione su tutte le principali aree di attività aziendale. Tuttavia, le risorse maturate ma non utilizzate entro il biennio, vengono stornate ogni 31/12 dal Conto Formazione dell’azienda per confluire nel Conto di Sistema collettivo. Presentando quindi entro fine anno un Piano formativo, potrai congelare l’accantonamento maturato senza perderlo, e beneficiare del recupero delle spese per i corsi di formazione. Il Piano formativo può riguardare l’acquisto di uno o più Corsi a Catalogo nella modalità “Voucher della formazione”, oppure un Progetto Formativo elaborato ad hoc per gruppi di più persone della tua azienda. Cerca fra i corsi del nostro catalogo quelli che interessano la tua azienda, t2i può offrirti l’assistenza per presentare la domanda di contributo a Fondimpresa. Contattaci se desideri maggiori informazioni: E-mail: formazione@t2i.it Telefono: 0422-1742100 – int.1

    Leggi tutto »


  • Nuovi corsi a catalogo su sicurezza e salute sul lavoro da ottobre!

    data News: 14/09/2016

    La tua impresa ha adeguato la formazione dei lavoratori come la normativa sulla sicurezza richiede? t2i ha aggiornato la propria offerta formativa in tema di sicurezza e salute sul lavoro. Queste le novità a partire da ottobre:
    • Ciclo di seminari brevi, acquistabili singolarmente o a pacchetto, per l’aggiornamento di RSPP/ASPP al fine di maturare i crediti formativi quinquennali previsti dalla normativa
    • Corsi in e-learning sulla formazione generale di base ed aggiornamento dei lavoratori in accordo alle nuove disposizioni della “Conferenza permanente Stato Regioni del 7 luglio 2016
    • Corsi in presenza rivolti ai preposti, quali figure chiave per la cultura della sicurezza sul lavoro, e altri corsi di formazione ed addestramento pratico, destinati a lavoratori esposti a rischi specifici per l’uso di attrezzature per le quali è richiesta una abilitazione (es. carrelli elevatori, piattaforme elevabili,…).
    sicurezza-lavoroVedi tutto il catalogo corsi di t2i Se hai piacere di avere un confronto con un nostro esperto, contattaci e saremo a disposizione. Informazioni e iscrizioni: E-mail: formazione@t2i.it Telefono: 0422-1742100 - int.1

    Leggi tutto »


  • Progetto “Innovazione: sostantivo Femminile”

    data News: 6/09/2016

    ID0__t2i-accreditamento Percorsi di orientamento individuale, formazione e accompagnamento per favorire l'occupazione femminile. Domande di ammissione entro: Gennaio 2017 Sedi: Treviso, Verona, Rovigo       Obiettivi Il progetto Innovazione: sostantivo Femminile ha la finalità principale di favorire e sviluppare l’occupazione femminile, realizzando interventi che offrano nuove e qualificate opportunità di lavoro riducendo il gap di genere. Il progetto prevede la realizzazione di diverse attività formative e di accompagnamento finalizzate a rafforzare o accrescere competenze necessarie per un efficace sviluppo professionale. L’attività di orientamento si configura quale primo step per la costruzione di un percorso individuale di accompagnamento. Ha lo scopo di orientare ciascuna partecipante nella scelta tra le diverse opportunità offerte dal progetto: accompagnamento alla ricerca del lavoro (per le donne disoccupate), accompagnamento per lo sviluppo di carriera (per le donne occupate), formazione o accompagnamento all'avvio di impresa.   Attività Le partecipanti selezionate vengono prese in carico dalla figura dell’operatore di orientamento che effettua l’analisi della condizione di transizione e definisce con loro un percorso di crescita personale e professionale all’interno del progetto, formalizzando il Piano di Azione Individuale (PAI). Il PAI (durata 4 ore) è propedeutico all'ammissione dei percorsi formativi e di accompagnamento promossi all'interno del progetto Innovazione: sostantivo femminile. Per ogni partecipante verrà definito un percorso personalizzato, all’interno delle attività di seguito indicate, in base ai bisogni emersi.
    Percorsi mirati a favorire l'occupazione femminile (per donne disoccupate) Durata: ore
    Ricerca attiva del lavoro (attività individuale) 8
    Progettare l'autoimpiego (attività individuale) 12
    Accompagnamento individuale: il progetto professionale (attività individuale) 5
    Foryou spazio di ascolto per donne (attività individuale) 5
    Leadership. Soft skills for the job (attività in piccolo gruppo) 16
    Pensiero Creativo: Soft skills for the job (attività in piccolo gruppo) 12
    Empowerment femminile (attività in piccolo gruppo) 16
    Teamworking - Soft skills for the job (attività in piccolo gruppo) 12
    Networking - Soft skills for the job (attività in piccolo gruppo) 12
    Saper Comunicare Soft skills for the job (attività in piccolo gruppo) 12
    Personal Branding. La ricerca del lavoro 2.0 (attività in piccolo gruppo) 8
    Digital Storytelling per la ricerca di lavoro: videocurriculum e social media (attività in piccolo gruppo) 12
    Linkedin valorizzare la presenza on line per trovare lavoro (attività in piccolo gruppo) 8
    Smart working e Co-working strumenti digitali per il lavoro agile (attività in piccolo gruppo) 16
    Innovation Design Thinking (attività in piccolo gruppo) 20
    Social Media Marketing (attività in piccolo gruppo) 16
       
    Percorsi mirati allo sviluppo di carriera (per donne occupate) Durata: ore
    Digital coaching (attività individuale) 5
    Accompagnamento per lo sviluppo di carriera (attività individuale) 8
    Progettare l'autoimpiego (attività individuale) 12
    Foryou spazio di ascolto per donne (attività individuale) 5
    Leadership. Soft skills for the job (attività in piccolo gruppo) 16
    Pensiero Creativo: Soft skills for the job (attività in piccolo gruppo) 12
    Empowerment femminile (attività in piccolo gruppo) 16
    Teamworking - Soft skills for the job (attività in piccolo gruppo) 12
    Networking - Soft skills for the job (attività in piccolo gruppo) 12
    Saper Comunicare-  Soft skills for the job (attività in piccolo gruppo) 12
    Personal Branding. La ricerca del lavoro 2.0 (attività in piccolo gruppo) 8
    Digital Storytelling per lo sviluppo di carriera (attività in piccolo gruppo) 8
    Innovation Design Thinking (attività in piccolo gruppo) 20
    Strategie per la valorizzazione della proprietà intellettuale (attività in piccolo gruppo) 16
    Social Media Marketing (attività in piccolo gruppo) 16
      Calendario delle attività Il calendario degli incontri sarà concordato tenendo in considerazione le esigenze delle beneficiarie.   Sedi di svolgimento delle attività t2i – Trasferimento Tecnologico e Innovazione scarl mette a disposizione le sue sedi di:
    • Treviso, Via Roma 4 31020 Lancenigo di Villorba TV
    • Verona, Corso Porta Nuova 96 37122 Verona
    • Rovigo, Via del Commercio 43 45100 Rovigo
    La scelta della sede terrà in considerazione il domicilio e le esigenze delle beneficiarie.   Destinatari e requisiti di ammissione L’attività è rivolta a:
    • 72 donne disoccupate, inoccupate o inattive, residenti o domiciliate sul territorio regionale;
    • 10 donne occupate motivate ad investire sullo sviluppo di carriera, anche all'esterno della propria organizzazione. Le lavoratrici devono essere occupate presso imprese private operanti in unità localizzate sul territorio regionale.
      Finanziamento La partecipazione è completamente gratuita perché finanziata dal FSE – Regione Veneto.   Modalità di partecipazione e ammissione   Le persone interessate in possesso dei requisiti di ammissione devono iscriversi on line e inviare via mail o consegnare a mano la domanda di ammissione entro e non oltre Gennaio 2017 ad una delle sedi di t2i - trasferimento tecnologico e innovazione:
    • Sede di Lancenigo di Villorba (TV), via Roma 4 31020             mail: formazione@t2i.it 
    • Sede di Verona, corso Porta Nuova 96 37122                            mail: info.verona@t2i.it
    • Sede di Rovigo, via del Commercio 43 45100                             mail: info.rovigo@t2i.it
    Qualora, non fossero arrivate sufficienti candidature, si procederà comunque alla selezione delle domande pervenute, in modo da rispondere tempestivamente ai bisogni delle candidate selezionate. In questo caso il bando potrà essere prorogato per individuare le candidate mancanti. Un'apposita commissione*, il cui giudizio è insindacabile, verificherà i parametri di ammissibilità (vedi requisiti di ammissione) e valuterà le domande secondo l'ordine cronologico di arrivo. Verrà tenuta in considerazione la coerenza del fabbisogno espresso dalla candidata rispetto alle azioni previste. Tenuto conto che al momento è ancora in essere l’iniziativa Garanzia Giovani, ove possibile sarà data priorità alle candidate con età superiore o uguale a 30 anni. * tenendo conto del domicilio delle candidate, la commissione potrà operare su tutte le sedi sopra indicate. Domanda di ammissione (PDF) L'intervento rientra nell'ambito del progetto INNOVAZIONE: SOSTANTIVO FEMMINILE cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo e selezionato nel quadro del Programma Operativo cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo sulla base dei criteri di valutazione approvati dal Comitato di sorveglianza del Programma, Decreto di approvazione N. 570 DEL 17/05/2016.

    DGR 254/16 - Codice Progetto: 4940/2/254/2016 Progetto “INNOVAZIONE: SOSTANTIVO FEMMINILE”

    logo FSE-2016

    Leggi tutto »


  • Progetto A.R.I.E. Ambiente Responsabilità Imprese Energia: formazione finanziata

    data News: 8/07/2016

    organismo-accreditatoProgramma “ResponsabilMente” Promuovere l’innovazione sociale e trasmettere l’etica - Dgr 948/16 Soggetto proponente: t2i – trasferimento tecnologico e innovazione scarl Scadenza 20 luglio 2016 Finalità
    • Promuovere azioni rivolte alla tutela ambientale
    • Sostenere l’adozione di tecniche che garantiscano la razionalizzazione delle risorse naturali (water footprint, energie rinnovabili) e la riduzione dell’inquinamento (carbon footprint, efficienza energetica)
    • Favorire azioni di sviluppo della sostenibilità ambientale dei prodotti/servizi e dei processi aziendali
    • Promuovere un’educazione che coinvolge soggetti e settori diversi al fine di sviluppare il senso di responsabilità nella scelta di stili di vita eco-compatibili.
    Chi può partecipare Le attività progettuali sono rivolte alle seguenti tipologie di destinatari che operano in aziende con sede in Veneto:
    • lavoratori occupati
    • titolari d’impresa, coadiuvanti d’impresa
    • liberi professionisti, lavoratori autonomi.
    Il progetto: tipologie interventi, tematiche e finanziabilità Il progetto, elaborato nell’ambito della DGR 948/16, propone interventi di formazione e consulenza individuale e per piccoli gruppi sulle tematiche che di seguito si riportano a titolo di esempio. In caso di approvazione del finanziamento da parte della Regione Veneto, le attività saranno completamente gratuite per le imprese, con risorse da Fondo Sociale Europeo, Fondo di Rotazione e Fondo regionale. Audit aziendale (12 ore) Obiettivi: L’intervento è finalizzato a supportare l’impresa nel definire le linee di intervento in ordine alle tematiche della sostenibilità ambientale dei prodotti/servizi e dei processi aziendali, al fine di pianificare i percorsi di miglioramento della eco-compatibilità. Numero minimo destinatari: 1 Metodologia: incontri one-to-one fra un esperto e uno o più referenti aziendali Formazione aziendale o interaziendale (da 16 a 40 ore) Tematiche disponibili a titolo di esempio:
    • Economia circolare, Eco efficienza, LCA Thinking (16 ore)
    • Ambiente, risorse e responsabilità sociale di impresa (16 ore)
    • Certificazione e dichiarazioni ambientali di prodotto (20 ore)
    • Certificazioni ambientali/energetiche per le imprese (20 ore)
    • Efficienza energetica nella produzione aziendale (32 ore)
    • Soluzioni ecosostenibili per i prodotti (32 ore)
    • Soluzioni impiantistiche a basso impatto energetico (40 ore).
    Numero minimo destinatari: ciascun corso di formazione può essere attivato per gruppi formati da almeno 6 destinatari appartenenti a 2/3 imprese o liberi professionisti che aderiscono al progetto. Corsi monoaziendali: l’azienda che individui al proprio interno almeno 4 destinatari può richiedere l’attivazione di un intervento monoaziendale con personalizzazione dei contenuti e del calendario. Coaching aziendale (da 12 a 24 ore) (riservata solo alle aziende che partecipano alla formazione) Obiettivi: L’intervento è finalizzato a supportare l’impresa nella fase di implementazione per sviluppare:
    • percorsi di crescita eco-sostenibile in ottica di rete di impresa (12 ore)
    • sviluppo di un piano operativo aziendale a supporto del percorso di eco-innovazione (24 ore).
    Numero minimo destinatari: 3 Tempistiche di realizzazione: interventi immediatamente realizzabili dall’eventuale approvazione, ulteriori precisazioni sulle tempistiche di conclusione saranno definite con gli esiti dell’istruttoria. Presentazione progetto (pdf) Per informazioni sulle modalità di adesione:  Caterina Munafò Telefono: 0422 1742107 E-mail: caterina.munafo@t2i.it   

    Leggi tutto »


  • Procedura selettiva per l’affidamento di incarichi per attività di docenza del progetto “ESC Emergency Safety and Contract”

    data News: 18/05/2016

    t2i - trasferimento tecnologico e innovazione S.c.a r.l. Inizio validità: 17/05/2016 Fine validità: 27/05/2016 Selezione fino ad un massimo di n. 20 docenti nell”ambito del progetto “ESC Emergency Safety and Contract” in fase di progettazione sull”avviso INAIL “Bando per il finanziamento di progetti formativi specificatamente dedicati alle piccole, medie e microimprese”. La documentazione dovrà essere inviata mediante servizio postale, a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento, o mediante corrieri privati o agenzie di recapito debitamente autorizzati, ovvero consegnato a mano a t2i trasferimento tecnologico e innovazione scarl, Via Roma 4 31020 Lancenigo di Villorba (TV), entro e non oltre il 27/05/2016 alle ore 13.00. Maggiori informazioni e documentazione

    Leggi tutto »


  • Il Mio Brand – sviluppo di competenze di problem solving e team working

    data News: 6/05/2016

    Il 27 maggio si terrà la presentazione delle idee progettuali, sviluppate durante il progetto "Il mio Brand" da parte dei gruppi di lavoro alle aziende, alla scuola e agli organizzatori. t2i ha partecipato nella formazione e nel supporto ai giovani nello sviluppo dei propri progetti. I contributi sono online nel portale youtube Il progetto “Il mio Brand” Sviluppato da Progetti Educativi con Unindustria Treviso, il progetto “Il Mio Brand” propone un percorso concreto di sperimentazione e di confronto per ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado nell’ottica costruttiva del problem solving e della peer education (confronto tra pari). Molteplici sono stati gli spunti per sviluppare percorsi su tematiche di interesse imprenditoriale e che hanno motivato la scelta di questo progetto:
    • alternanza scuola-lavoro
    • utilizzo delle potenzialità del web e dei social network
    • utilizzo della tecnologia
    • capacità di ideare un progetto sostenibile
    • esperienza di lavorare in team
    Classi coinvolte Il progetto ha coinvolto 3 classi terze dell’Istituto Tecnico Max Planck di Treviso – informatica, elettronica, telecomunicazioni – per un totale di 79 studenti che hanno lavorato suddivisi in 9 team. Programma Il programma delle attività si è così svolto:
    • lunedì 7 marzo – presentazione progetto da parte di Progetti Educativi, Unindustria Treviso e T2i trasferimento tecnologico e innovazione; presentazione aziende
    • lunedì 14 marzo – definizione dell’idea progettuale”Come si lavora in gruppo?” – sperimentazioni pratiche in palestra
    • giovedì 17 marzo – problema da affrontare; qual è lo stato dell’arte; a cosa serve davvero l’innovazione; dimensione europea dell’innovazione
    • lunedì 21 marzo – come si comunica un’ideacase history sul tema dell’innovazione
    • mercoledì 30 marzo – modelli di business
    • lunedì 11 aprile – SOLO POMERIGGIO – lavori di gruppo
    • lunedì 18 aprile – lavoro preparatorio per la presentazione finale
    • giovedì 28 aprile – SOLO POMERIGGIO – lavori di gruppo per la stesura della presentazione finale
    Maggiori informazioni nel sito di progetto  

    Leggi tutto »


  • Innovazione organizzativa: opportunità di formazione gratuita per le imprese

    data News: 1/04/2016

    Sulla base dell’esperienza del progetto Work Life Balance Network – Rete per la Conciliazione, t2i sta predisponendo una nuova proposta progettuale sui temi dell’innovazione organizzativa che permetterà alle aziende del Veneto di beneficiare gratuitamente di servizi specifici di consulenza, formazione e analisi mirate per migliorare la gestione organizzativa dell’azienda. I vantaggi connessi a questi interventi riguarderanno:
    • la riduzione dei costi di gestione
    • l’aumento di sgravi fiscali
    • l’aumento della produttività
    • l’aumento del potere d'acquisto dei lavoratori
    • un miglioramento del clima interno
    • l’incremento della motivazione e fidelizzazione del personale
    • il miglioramento dell'immagine aziendale
    • maggiori sinergie con il territorio conseguenti allo sviluppo di attività di rete.
    Il progetto di formazione aziendale può essere organizzato direttamente in azienda. Scadenza del bando 7 aprile. Per maggiori informazioni contattare: Area Formazione t2i – Lancenigo di Villorba via Roma 4 – 31020 Lancenigo di Villorba (TV) tel. +39 0422 1742100, interno 1 email: formazione@t2i.it

    Leggi tutto »


  • Progetto “ESC (Emergency, Safety and Contract)”: formazione finanziata per le imprese

    data News: 14/04/2016

    P1000137Oggetto del bando: finanziamenti per la formazione Organismo Capofila sul territorio nazionale: t2i – trasferimento tecnologico e innovazione s.c.a r.l. Partner: altri soggetti attuatori afferenti al sistema camerale nel territorio nazionale (Nord, Centro, Sud/Isole Italia) Ente erogatore del finanziamento: INAIL Chi può partecipare: Sono destinatarie del Bando le Piccole Medie e Micro Imprese di tutti i settori, i cui lavoratori operano in contesti di lavori di appalto e/o negli ambienti confinati e ad inquinamento sospetto.  Saranno privilegiati i settori a più alto indice di rischio (agricoltura, edilizia e lavorazioni annesse, pesca e piscicoltura). I partecipanti alle attività formative possono essere: Datori di lavoro, piccoli imprenditori, dipendenti e collaboratori a progetto, compresi i lavoratori stagionali delle PMI, rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza. Cosa finanzia il bando: Il bando finanzia la realizzazione di interventi formativi in materia di sicurezza e salute sul lavoro con particolare riferimento ad aspetti organizzativo-gestionali e tecnico-operativi nei lavori in appalto e negli ambienti confinati, con particolare riferimento alla gestione delle emergenze. Gli interventi possono essere scelti dalle imprese beneficiarie sulla base dello specifico ed effettivo fabbisogno. Gli interventi formativi sono disponibili sia nella modalità interaziendale che aziendale. Qualora l’azienda individui almeno 3 partecipanti cui destinare la formazione, gli interventi potranno svolgersi presso la sede dell’impresa e con completo adattamento del programma  in base alle specifiche esigenze. In caso di approvazione del progetto, le attività saranno completamente finanziate nel rispetto delle condizioni e delle limitazioni  della normativa comunitaria relativa agli aiuti “de minimis”. Interessa inoltre segnalare che in questo Bando, oltre alla gratuità degli interventi formativi, Inail riconosce altresì un’indennità di frequenza rapportata alla retribuzione oraria a copertura dei costi di personale per le ore di aula più eventuali costi di trasferta che i dipendenti dovessero sostenere per seguire la formazione al di fuori della propria azienda. Nel caso il progetto non fosse approvato e quindi non fosse finanziato nessun vincolo sussisterà tra le parti. Termini per l’adesione:  PROROGATO AL 15 MAGGIO 2016 Modulistica da compilare per aderire al bando: Scheda acquisizione fabbisogni Atto di delega Disciplinare In un veloce video la dott.ssa Caterina Munafò illustra il progetto e le sue finalità: https://youtu.be/i3Z_1cK0_mE Contatti per Info e adesione: Dott.ssa Caterina Munafò t2i – trasferimento tecnologico e innovazione s. c. a r. L. Via Roma 4 - 31020 Lancenigo di Villorba (TV) Tel. 0422/1742100-107 Fax 0422/608866 e-mail: caterina.munafo@t2i.it website: www.t2i.it skype: caterina.munafo  

    Leggi tutto »


  • Atti del convegno – DIGITA.RE VENETO: idee e strumenti per il futuro della tua azienda

    data News: 11/03/2016

    Logo_DigitaRe_800Data: Venerdì 11 marzo 2016 Sede: t2i Lancenigo di Villorba (Tv) t2i organizza nel periodo marzo – maggio 2016 una serie di seminari e corsi di formazione gratuiti per le aziende sui temi del Web e Social Marketing, l’e-commerce, le tecnologie mobile,  l’internet delle cose e molti altri strumenti per la digitalizzazione d’impresa. Il seminario DIGITA.RE VENETO: idee e strumenti per il futuro della tua azienda ha presentato questi percorsi a tutte le aziende che vogliono acquisire competenze sulle nuove tecnologie al fine di migliorare il proprio business o individuarne di nuovi. Per informazioni o adesioni ai workshop, contattare la Segreteria Corsi allo 0422 1742100, int.1 o scrivere a formazione@t2i.it.  
    Atti del convegno
    Saluti di apertura e presentazione del progetto DIGITA.RE VENETO Roberto Santolamazza - direttore di t2i
    Smart Cities e Internet delle Cose: servizi innovativi per città digitali (pdf) Andrea Zanella - Dipartimento di Ingegneria dell' Informazione (DEI) - Università di Padova
    Web e Social Marketing. Usa internet per farti conoscere! (pdf) Fabio Sutto - Web Marketing Strategist
    E-commerce: Nuove opportunità di mercato anche per le piccole aziende (pdf) Alessandro Cappellotto - Consulente E-Commerce
    Applicazioni mobile. Migliora la comunicazione con i clienti! (pdf) Marco Regazzo - Esperto comunicazione digitale e fondatore di Primo Round srl
    Domande e Dibattito
    Chiusura Lavori e Raccolta adesioni Workshop
    Workshop e Link per iscriverti Digitare_Infografica Le attività sono completamente gratuite perchè finanziate dal Fondo perequativo 2014: Progetti CCIAA e UR -  Progetto: DIGITA.RE.VENETO - Digitalizzazione e sviluppo delle competenze digitali nei sistemi produttivi territoriali promossa a livello regionale dalle CCIAA in Veneto  e prevedono nell'ordine: 5 workshop per comprendere le potenzialità delle tecnologie più efficaci, corsi di formazione interaziendale di 16 ore per migliorare le competenze nel settore specifico di vostro interesse, ed infine dei check up aziendali per valutare direttamente in azienda, assieme ad un esperto, il vostro percorso di miglioramento tecnologico. LogoCCIAATreviso

    Leggi tutto »


  • Garanzia Giovani: un’opportunità gratuita solo per giovani dai 15 ai 29 anni

    data News: 10/06/2015

    Proseguono i corsi gratuiti nell'ambito di Garanzia Giovani Veneto! Se sei un ragazzo tra i 15 e i 29 anni, NON impegnato in un'attività lavorativa né inserito in un regolare corso di studi (secondari, superiori o universitari) o di formazione (NEET, ovvero Not in Education, Employment or Training), Garanzia Giovani Veneto, è un’iniziativa con cui la Regione garantisce ai giovani un'offerta valida di lavoro o formazione entro 4 mesi dall'inizio della disoccupazione (o dalla fine del percorso di studi). Le opportunità potranno essere di lavoro, di proseguimento degli studi, di apprendistato o di tirocinio, e calibrate sulle attitudini e le aspirazioni di ogni ragazzo. t2i è partner in 4 progetti di Garanzia Giovani e propone per i prossimi mesi, le seguenti attività: Per partecipare bisogna iscriversi subito a Garanzia Giovani: t2i ti aiuta a iscriverti (Segreteria Formazione tel. +39 0422 1742100 - interno 1, fax: + 39 0422 608866, e-mail: formazione@t2i.it). Iscrivendoti potrai accedere e far domanda ai percorsi formativi e di tirocinio di t2i e avere una pagina personalizzata su ClicLavoro Veneto, attraverso cui restare aggiornato su tutte le novità legate a Garanzia Giovani e in generale al mondo del lavoro e della formazione. In più, potrai avere accesso ai vari servizi online di ClicLavoro Veneto, come i motori di ricerca per le offerte di lavoro e quelli per i percorsi di istruzione e formazione.

    Leggi tutto »


  • Trasmettiamo energia: workshop gratuiti per l’efficientamento energetico di edifici e impianti

    data News: 9/06/2015

    fse t2i propone i seguenti workshop gratuiti nell'ambito del Progetto Trasmettiamo Energia per fornire le competenze necessarie per migliorare l'efficientamento energetico di edifici e impianti: Il progetto Trasmettiamo Energia è cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo ed è stato selezionato nel quadro del Programma Operativo cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo e sulla base dei criteri di valutazione approvati dal Comitato di sorveglianza del Programma, Decreto di approvazione N. 475 del 28/05/2014. Per informazioni e iscrizioni: Sede di Rovigo Via del Commercio, 43, 45100 Rovigo (RO) Tel. +39 0425 471067 Fax +39 0425 471574 e-mail: info.rovigo@t2i.it

    Leggi tutto »


  • Teknè 2014 – Progetti di ricerca nella scuola superiore

    data News: 15/05/2015

    fseVenerdì 15 maggio 2015, presso l'Accademia dei Concordi di Rovigo e presso la sede dell'istituto per Geometri Bernini, si sono tenuti i Seminari di presentazione dei risultati del progetto FSE, TEKNE 2014. Presso i locali dell'Accademia gli allievi del Liceo Scientifico Andrea Franchini, David Magnani, Marco Sala, Francesco Tuminello, Manola Zanetti.  con la supervisione dei professori  Ludovica Chiodera, Gino Palmia e  Gianpaolo Valente, hanno esposto i risultati del progetto di ricerca, La luce in azione, nella didattica e nella scienza. E' intervenuto anche il celebre astrofisico  Roberto Ragazzoni, celebre astrofisico dell’Università di Padova che ha descritto il ruolo della luce dalla ricerca fondamentale alle applicazioni Industriali. Presso la sede dell'istituto per geometri Bernini di Rovigo il docente di topografia e fotogrammetria Claudio Pigato, il docente di disegno e progettazione Adriano Borgato, l’architetto e consulente di CASACLIMA Andrea Mercusa e gli studenti protagonisti del progetto Nicolas Davi’, Luca Ghiotti, Luca Giuseppe Marchetto, Francesco Prosdocimi e Giacomo Ruzzante hanno illustrato i risultati raggiunti nella loro azione di ricerca dal titolo L’istruzione e la ricerca scientifica; la casa passiva. comunicato stampa seminario finale tekne Paleocapa Rovigo comunicato stampa seminario finale tekne Bernini Rovigo 20150515_104835 20150515_113313 IMG_20150515_124131 IMG_20150515_091459

    Leggi tutto »


  • L’innovazione nella filiera del biologico – Seminario conclusivo

    data News: 12/05/2015

    Lunedì 11 maggio 2015, presso l’I.P.S.A.A. “M. & T. Bellini” di Trecenta, si è tenuto il Seminario di presentazione dei risultati del progetto TEKNE dal titolo: L'innovazione nella meccanizzazione, conservazione e commercializzazione delle materie prime nella filiera del biologico. Il progetto, realizzato dall’Istituto in partenariato con la società t²i – Trasferimento tecnologico e innovazione scarl ( soggetto proponente, la nuova società consortile per l'innovazione, promossa dalle Camere di Commercio di Treviso e Rovigo) e l'azienda agricola Canal dei Cuori Srl, ricade nel bando F.S.E. TEKNE 2014 promosso dalla Regione Veneto – Dipartimento Formazione Istruzione e Lavoro – Sezione Istruzione. Il progetto, che è stato indirizzato a 5 allievi della classe Quarta indirizzo “Servizi per l’Agricoltura e lo Sviluppo”, si è sviluppato in un percorso di Ricerca della durata di 100 ore extracurricolari, nell’ambito della tematica legata all’agricoltura biologica. I ragazzi sono stati accompagnati dal docente di Agronomia e Chimica Applicata, Prof. Andrea Mantoan, che li ha seguiti nelle attività d’aula e dal Perito Agrario Siviero Diego, dell’ Azienda agricola Canal dei Cuori Srl. di Loreo, che li ha seguiti nelle attività di sperimentazione direttamente in campo. Durante il Seminario, sono intervenuti tutti gli attori del progetto, in particolare è stata data importanza alla relazione dei ragazzi che hanno esposto una sintesi della relazione finale, frutto di tutta l’attività didattica. Gli aspetti oggetto della ricerca degli allievi, con l’ottica dell’innovazione, sono stati: la meccanizzazione, con particolare riferimento alle nuove attrezzature che possono venire utilizzate da un’azienda che opera nella produzione biologica; la conservazione, con particolare riferimento alle nuove tecniche di conservazione delle materie prime che evitano la contaminazione delle stesse con agenti esterni; la commercializzazione, con particolare riferimento alla ricerca di nuovi mercati e soprattutto nuove modalità di commercializzazione dei prodotti biologici. L'esperienza fatta attraverso la partecipazione a questo progetto, così come i materiali prodotti, saranno condivisi e messi a disposizione dell'Istituto. Al termine della relazione dei ragazzi, è intervenuta la Dirigente dell’I.P.S.A.A. di Trecenta, Prof.ssa Maria Elisabetta Soffritti, la quale si è congratulata per il lavoro degli allievi ed ha auspicato nuove collaborazioni con l’azienda t²i, riguardo i futuri bandi regionali. Gli allievi che hanno partecipato al progetto sono stati: Avezzù Stefano, Ferrarese Riccardo, Marchetti Federico, Milan Gianluca e Mogentale Alberto.   RASSEGNA STAMPA "t2i porta l'innovazione al Bellini" La Voce di Rovigo - 13.05.2015   tekne trecenta 1 tekne trecenta 2 tekne trecenta 3

    Leggi tutto »


  • Trasmettiamo energia: iniziative finanziate per addetti del settore edilizio

    data News: 20/04/2015

    Logo_FSE_RegioneVenetoNell’ambito del progetto FSE “Trasmettiamo energia”, sono in fase di avvio una serie di iniziative gratuite dedicate ad imprenditori e professionisti del settore dell’edilizia. Il 4 maggio a Treviso e il 15 maggio a Rovigo partirà un nuovo corso gratuito “La Diagnosi energetica degli edifici”, della durata di 16 ore, dedicato a metodologie e strumenti per la diagnosi energetica degli edifici. Per informazioni e iscrizioni: Inoltre venerdì 8 maggio si svolgerà nella sede di Lancenigo un workshop gratuito dal titolo “L’efficienza energetica negli edifici: nuove prospettive e fabbisogni formativi”. L’incontro sarà l’occasione per conoscere nuovi approcci al concetto di edilizia NZEB (nearly zero energy building) ai metodi costruttivi e di indagine. Il workshop è rivolto a professionisti, imprenditori del settore e produttori di materiali per l’edilizia. L’evento è gratuito ma riservato a un numero massimo di 20 partecipanti, per esigenze organizzative si prega di confermare la vostra presenza al seguente link: Programma e iscrizione online workshop Lancenigo Il workshop sarà ripetuto venerdì 22 maggio nelle sede di Rovigo: Programma e iscrizione online workshop Rovigo

    Leggi tutto »


  • Aperitivo Informatico: Grafica, PHP, APP Mobile…

    data News: 2/03/2015

    openthursday Data e orario: 12 marzo 2015, con inizio alle ore 18.00. Ad ogni progetto il proprio software: è vero, tutte le strade portano a Roma, ma i tempi possono esser diversi! t2i vi vuole invitare ad un… APERITIVO INFORMATICO … Vi aspettiamo alle 18,00 per conoscervi e presentarvi poi i nostri esperti !!!!! Sarà l’occasione di parlare di Grafica con Andrea, di Programmazione di PHP con Matteo, e di APP con PierPaolo…. GRAFICA: La Creative Suite di Adobe offre una gamma completa di software dedicati alla progettazione grafica, sta quindi al grafico identificare quello più adatto. Adobe illustrator, Photoshop e InDesign rappresentano i tre software principali della progettazione grafica destinati rispettivamente a grafica vettoriale, grafica raster / elaborazione immagini ed editoria. Gli aggiornamenti costanti, la completezza dei comandi e la facilità di interfacciarsi con l’utente e con stamperie e programmatori, fa di questi software il mezzo maggiormente utilizzato nell’industria grafica. PHP: Cos'è? La diffusione del linguaggio di programmazione PHP. Le sue potenzialità. Alcuni esempi di utilizzo per creare web site e web portal aziendali, o per integrazione di sistemi, la velocità di apprendimento e sviluppo e la documentazione a supporto ed il supporto alle aziende. SVILUPPO DI  APP MOBILE: La richiesta di sviluppo di app mobile è innegabilmente in aumento. Per ridurre costi e tempi uno sviluppatore può decidere grazie ad Appcelerator Titanium di scegliere un solo linguaggio di programmazione, JavaScript, senza rinunciare alle performance e alla qualità delle interfacce native. Un’alternativa allo sviluppo tradizionale che ci permette di focalizzarsi sulla qualità del risultato e l’esperienza finale del prodotto. Scopriremo cos’è, come si usa e cosa può fare (molto!) Iscriviti online all'evento La partecipazione è gratuita, ma per motivi organizzativi è necessario iscriversi online entro il 10/03/2015  

    Leggi tutto »