scheda corso

#innovazione
GD&T (Geometric Dimensioning & Tolerancing) e gestione della propagazione delle tolleranze
Il corso ha lo scopo di descrivere i moderni metodi che permettono di implementare un processo di gestione delle tolleranze efficiente ed efficace, ottenuto attraverso il coinvolgimento di vari enti aziendali.
CORSO CONFERMATO! Ci sono ancora 4 posti disponibili!

Data inizio: 22 novembre 2018

Durata: 16 ore


t2i – sede di Treviso
Piazza delle Istituzioni, 34a
Edificio M – II piano – 31100 Treviso (TV)

800.00 euro (IVA esclusa)
quota di iscrizione per singolo partecipante. Sono previsti degli sconti per iscrizioni da più partecipanti da parte della stessa azienda.

 

tel. +39 0422 1742100 tasto 1
email: formazione@t2i.it

COMPILA IL
FORM DI ISCRIZIONE1531252

Attenzione: i campi contrassegnati da * sono obbligatori




MODULO PER IL PRIVATO









  

MODULO PER L’AZIENDA










  

 

 

PARTECIPANTE





 


 

CONDIZIONI GENERALI:

GD&T (Geometric Dimensioning & Tolerancing) e gestione della propagazione delle tolleranze
22 novembre 2018 – il corso si svolge il 22 e 29 novembre 2018
9.00 – 13.00
14.00 – 18.00

Sì, accetto le Condizioni contrattuali standard del contratto di iscrizione
INFORMATIVA ALL’INTERESSATO – [ai sensi dell’articoli 13, 14 Regolamento EU 2016/679]
OTTENIMENTO DEL CONSENSO DEI DATI PERSONALI
Presto il consenso      Non presto il consenso
Apponendo il Suo consenso, Lei può esprimere la Sua volontà al trattamento dei suoi dati personali, relativamente all’attività di invio di materiale informativo, promozionale e di inviti ad eventi formativi organizzati da t2i – trasferimento tecnologico e innovazione s.c. a r.l. anche attraverso contatto telefonico, fax oppure posta elettronica.

Presto il consenso      Non presto il consenso

Esprimo, altresì, il consenso per l’attivazione del ns. servizio periodico di newsletter all’indirizzo mail sopra indicato.

Presto il consenso      Non presto il consenso

DIFFUSIONE DEI DATI PERSONALI
I suoi dati potranno essere pubblicati, previa raccolta del consenso espresso, sul sito di t2i – trasferimento tecnologico e innovazione s.c. a r.l. consultabile all’indirizzo http://www.t2i.it a testimonianza di attività svolte.

Presto il consenso      Non presto il consenso

UTILIZZO DI IMMAGINI E FILMATI
Informiamo, altresì l’interessato, previa raccolta del consenso espresso, che durante l’erogazione di alcune specifiche attività formative, eventi oppure prove di laboratorio potrebbero essere scattate fotografie oppure registrati filmati come testimonianza del buon esito del servizio erogato.

Presto il consenso      Non presto il consenso


PERCHÉ ISCRIVERSI

Se nella tua esperienza lavorativa hai avuto dei problemi di gestione delle tolleranze nella fase di progettazione o realizzazione di un prodotto, questo corso presenta un metodo per risolvere queste problematiche.

PROGRAMMA

Introduzione alla gestione delle tolleranze (Dimensional Management).
• Gestione integrata delle tolleranze tra progettazione, produzione, supply chain e qualità.
GD&T (Geometric Dimensioning & Tolerancing): univocità VS ambiguità di interpretazione dei disegni.
Contenuti:
• Definizioni di base sugli schemi di quotatura e tolleranze.
• Confronto tra schemi di quotatura GD&T e tradizionali: vantaggi della quotatura funzionale.
• Differenze tra le principali normative (ASME Y14.5, ISO8015): Confronto tra “principio dell’inviluppo” e “principio dell’indipendenza”.
• Corretta interpretazione della sintassi del GD&T; tolleranze di forma e posizione: linearità, planarità, circolarità, cilindricità, profilo di linea, profilo di superficie, localizzazione (multiple single segment position & composite tolerancing), concentricità, simmetria, angolarità, perpendicolarità, parallelismo, oscillazione radiale e circolare.
• Corretta definizione dei sistemi di riferimento (DRFs – Datum reference frames), Datum Target.
• “Condizioni di massimo e minimo materiale”, loro applicazione ed interpretazione, effetto pratico dell’utilizzo dei modificatori materiali nella variazione dell’ampiezza della zona di tolleranza ammissibile, impatto sui calcoli delle catene di tolleranza.
Calcoli di catene delle tolleranze:
• Nozioni di base di statistica applicata all’analisi delle tolleranze.
• Diversi approcci al calcolo: worst case, RSS, statistico. Differenze, limiti e vantaggi.
• Strumenti per aumentare la qualità del progetto: analisi di contribuzione e analisi di sensitività.
• Obiettivi contrastanti: matrici di correlazione. Introduzione all’ottimizzazione (sintesi) delle tolleranze.
Introduzione al Model Based Definition.
• Annotazione 3D delle parti/assiemi. Ripercussioni e vantaggi nello sviluppo prodotto.
• Quotatura 3D e strumenti di feedback per valutare la conformità alle normative.

Esercitazione: impostazione e calcolo di una catena di tolleranze 3D con strumenti di simulazione CAT (Computer Aided Tolerancing). Interpretazione dei risultati e definizione delle azioni correttive.

CALENDARIO CORSO

22 novembre 2018 – il corso si svolge il 22 e 29 novembre 2018
9.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00

DESTINATARI

Addetti alla Progettazione: realizzazione disegni funzionali, calcoli di propagazione delle tolleranze, valutazione delle non conformità, Addetti alla industrializzazione: lettura dei disegni funzionali, realizzazione disegni di fabbricazione, Addetti agli acquisti – supply chain: trattative di fornitura, rapporti con i fornitori, Addetti alla qualità: verifiche dimensionali in funzione dei requisiti funzionali

Docenti

Ing. Enrico Boesso, Dimensional Management Engineer & Cetol 6σ Product Manager